Dubai Tour, cancellata la quarta tappa

Troppo forte l'intensità delle raffiche di vento nel deserto degli Emirati: organizzatori costretti ad annullare la tappa con arrivo in salita ad Hatta Dam. Domani Kittel può aggiudicarsi la classifica generale.

Al termine di una mattinata caratterizzata da forti raffiche di vento, gli organizzatori del Dubai Tour - breve corsa a tappe che si disputa intorno a Dubai - hanno deciso di cancellare la quarta frazione dell'edizione 2017. Troppo pericoloso correre con raffiche intorno ai 65 km/h, come riconosciuto dagli stessi corridori, pronunciatisi all'unanimità in favore dell'annullamento della tappa. E dire che oggi si sarebbe dovuta delineare la classifica generale finale del Dubai Tour, con l'arrivo in quota di Hatta Dam. Niente da fare, perchè in un primo momento si è provato a modificare il percorso, salvo dover poi alzare bandiera bianca di fronte alle avverse condizioni meteo. 

Il tedesco Marcel Kittel rimane così in maglia blu, con otto secondi di vantaggio sull'olandese Dylan Groenewegen e soprattutto con la possibilità di bissare il successo dello scorso anno aggiudicandosi la classifica generale della corsa. L'ultima tappa - quella di domani, la quinta - è infatti adatta ai velocisti, e lo sprinter della Quick-Step Floors è dunque il favorito per mantenere la leadership del Dubai Tour. Questo intanto il comunicato con cui gli organizzatori hanno reso noto che la frazione odierna non si sarebbe disputata: "Considerate le difficile condizioni atmosferiche riscontrate ad Hatta, e preso atto che le previsioni meteo indicano un peggioramento dell'intensità del vento, la Direzione Corsa, in accordo con i commissari di gara, ha applicato il protocollo UCI riguardante l'Extreme Weather, e ha così cancellato la quarta tappa del Dubai Tour". Si è inoltre specificato che sarebbe stato impossibile modificare la frazione odierna in una breve cronometro a squadre, in quanto ciò avrebbe significato "stravolgere la natura della corsa".