Vuelta a Andalucía 2017 - Subito Valverde - Contador, lo spagnolo della Movistar si impone in volata

Contador accende la corsa sull'ultima ascesa, Valverde replica e regola il gruppetto in volata. Bene Rosa.

Vuelta a Andalucía 2017 - Subito Valverde - Contador, lo spagnolo della Movistar si impone in volata
Vuelta a Andalucía 2017 - Subito Valverde - Contador, lo spagnolo della Movistar si impone in volata - Getty images

La Vuelta a Andalucia si apre nel segno di Alejandro Valverde. Il fuoriclasse della Movistar - vincitore della edizione 2016 e quattro volte re qui - regola il gruppetto dei migliori in volata, dopo una splendida performance sull'ascesa conclusiva. L'Alto de Monachil distrugge il plotone, con Contador in evidenza. Il campione di Pinto, in maglia Trek, sgretola la concorrenza, ma Valverde risale e si accoda al rivale di sempre. I due si stuzzicano, senza piazzare l'affondo, così si affacciano al comando altri protagonisti, tra cui il nostro Rosa. Al termine della salita, Valverde spara la sua cartuccia, salvo poi tornare a miti consigli. Nel finale, pianeggiante, qualche timido allungo, allo sprint non c'è partita, vince Valverde. 

La parte iniziale, mossa, offre un'opportunità agli attaccanti di giornata. La fuga parte presto e conta sette unità. Il vantaggio si dilata rapidamente, fino a superare i 5 minuti. Diverse vette da conquistare, con Preidler - primo sull'Alto de Zafarraya, Gpm di 1° categoria - e Turek a spartirsi la posta in palio. Dopo l'Alto del Lucero - quarta fatica di giornata - la replica del gruppo, con la Trek a guidare l'operazione di ri-aggancio. Ritmo sostenuto, Brandle a mulinare al vento e disavanzo ridotto. 

Poca collaborazione tra i battistrada, diverse azioni solitarie, tra cui quella di Van der Sande. Una manovra isolata, con il successivo supporto di Turek e Senechal. Nessun problema per la Trek, perfetta nel chiudere il gap qualche chilometro prima della salita decisiva. Una manciata di tornanti e primo sparo di Contador. Replica, momentanea, di Poels. Poi Valverde. Rapporto più lungo e balzo sulle code di Alberto. Sguardi continui, lotta di nervi. Con il tratto meno impegnativo, ecco il ritorno di alcuni rivali, a seguire la progressione di Landa. Scaramucce, prima della vetta, con l'attacco di Valverde e la risposta questa volta di Contador. Valverde scappa in discesa, il suo terreno, ma ai meno dieci si rialza. Il capitano della Movistar gestisce l'inferiorità numerica rispetto al Team Sky, annulla il tentativo di Reichenbach e a centro strada domina la volata. Secondo è Poels. 

Foto: Vuelta a Andalucia/Twitter