Volta ao Algarve, Castroviejo vola a cronometro. Roglic nuovo leader

Lo specialista spagnolo batte tutti nei diciotto chilometri con partenza e arrivo a Sagres. Tony Martin a quattro secondi, Kwiatkowski e Roglic a cinque, ma lo sloveno è la nuova maglia gialla. Male Daniel Martin.

Lo spagnolo Jonathan Castroviejo si conferma uno specialista delle prove contro il tempo e si impone nella cronometro di Sagres, valida per la terza tappa della Volta ao Algarve, in corso di svolgimento in Portogallo. Il corridore della Movistar fa segnare il miglior tempo sui 18 km di un percorso pianeggiante, 21'24", a 50.4 km/h di media, meglio anche del pluricampione del mondo, il tedesco Tony Martin, staccato di quattro secondi. E' una crono che sconvolge la classifica generale, perchè l'altro Martin, l'irlandese Daniel, perde 1'40" da Castroviejo e soprattutto 1'35" dallo sloveno Primoz Roglic, da stasera nuova maglia gialla della corsa portoghese. Tra gli uomini di classifica, si difende bene il polacco del Team Sky Michal Kwiatkowski, che fa segnare lo stesso tempo di Roglic ed è ora secondo nella generale.

La terza tappa della Volta ao Algarve edizione 2017 è una cronometro individuale di diciotto chilometri di lunghezza, con partenza e arrivo a Sagres. Il primo corridore a fare segnare un tempo interessante è l'olandese Lars Boom (Team Lotto-Jumbo), davanti al sorprendente velocista francese Arnaud Dèmare (FDJ) e allo specialista britannico Alex Dowsett (Movistar). Si difende anche il danese Edvald Boasson Hagen (Dimension Data), ma è poi Tony Martin (Katusha-Alpecin), grande interprete tedesco delle prove contro il tempo, a inserirsi in prima posizione, con il crono di 21'28", sette secondi più veloce di Boom. Gli ultimi a partire sono ovviamente i migliori della generale: l'unico a difendersi è Tony Gallopin (Lotto-Soudal) a 17" da Martin, mentre gli altri fanno tutti peggio, eccezion fatta per uno straordinario Jonathan Castroviejo, che supera il tedesco per quattro secondi. Splendida anche la prestazione di Michal Kwiatkowski (21'29"), che timbra lo stesso crono di uno dei favoriti, lo sloveno Primoz Roglic, terzo di giornata ma nuovo leader della generale. Naufraga invece la maglia gialla Daniel Martin, ora a 1'31" da Roglic. I migliori tra i corridori italiani sono Gianni Moscon del Team Sky, quindicesimo a 36", e Moreno Moser dell'Astana, diciottesimo a 47", mentre il meglio piazzato nella generale è Rinaldo Nocentini della Sporting-Tavira, decimo a 1'56". Domani tappa relativamente facile, da Almodovar a Tavira, di 203,4 km di lunghezza.

Ordine d'arrivo. 1. Castroviejo in 21'24". 2. T. Martin a 4". 3. Roglic a 5". 4. Kwiatkowski s.t. 5. Boom a 11". 6. Dèmare a 12". 7. Dowsett a 16". 8. Boasson Hagen a 20". 9. Oliveira s.t. 10. Gallopin a 21". 11. L.L. Sanchez a 23". 15. Moscon a 36". 18. Moser a 47". 22. Phinney a 56". 55. Nocentini a 1'22". 74. D. Martin a 1'40".

Classifica generale. 1. Roglic in 9h 36' 29". 2. Kwiatkowski a 22". 3. Castroviejo a 36". 4. Gallopin a 55". 5. L.L. Sanchez a 59". 6. D. Martin a 1'31". 7. T. Martin a 1'40". 8. Benoot a 1'49". 9. Antunes a 1'54". 10. Nocentini a 1'56".