Tre Giorni di La Panne 2017: semitappa in mattinata, poi chiusura a cronometro

Si chiude oggi la breve corsa a tappe, Gilbert può difendere il suo vantaggio.

Tre Giorni di La Panne 2017: semitappa in mattinata, poi chiusura a cronometro
Tre Giorni di La Panne 2017: semitappa in mattinata, poi chiusura a cronometro

Il ruggito di Kristoff. Il vincitore dell'edizione 2015 si muove sapientemente tra i ventagli, controlla la corsa e piazza la stoccata, in volata, sul suo terreno. Lo sprinter della Katusha precede Theuns e Kittel, il rivale designato. Il successo parziale consente a Kristoff di risalire la china, di affacciarsi sul podio virtuale. Terza piazza, a distanza considerevole, però, dalla vetta. Oltre un minuto il ritardo da Gilbert, favoritissimo per la vittoria finale. Il leader della Quick-Step non concede nulla e si presenta al doppio appuntamento odierno con un cuscinetto importante. 

Come detto, giornata suddivisa in due fasi. Tra poco, prima uscita, 118.5km, nessuna particolare asperità lungo il percorso. Il disegno presenta una piccola scossa poco prima della fase centrale di corsa, ma l'epilogo è scontato. Circuito finale da ripetere due volte, volata di gruppo e altra opportunità per Kristoff. 

Nel pomeriggio, invece, cronometro individuale. 15km piuttosto mossi, un saliscendi continuo, tipico del Nord. Difficile produrre distacchi pesanti, il chilometraggio ridotto inibisce possibili ribaltoni. Gilbert deve guardarsi da Brandle, passista straordinario. 50 secondi il margine da gestire. Più aperta, invece, la lotta per le posizioni di rincalzo, perché in 15 secondi ci sono sette protagonisti. 

Tappa 3a – De Panne › De Panne (118.5 km)
Tappa 3b (ITT) – De Panne › De Panne (14.2 km)

Semi-tappa

Cronometro 

Classifica generale 

Classifica generale. 1. Gilbert in 9h 13' 28". 2. Brandle a 50". 3. Kristoff a 1'07". 4. Theuns a 1'11". 5. Ligthart a 1'15". 6. Chavanel s.t. 7. Vantomme a 1'17". 8. Perichon s.t. 9. Van Poppel a 1'22". 10. De Buyst a 2'25".