Ciclismo - Tre giorni di La Panne: Kittel vince l'ultima tappa in linea

Il velocista tedesco regola il gruppo nell'ultima tappa in linea prima della cronometro finale del pomeriggio che consegnerà la gara a Philippe Gilbert.

Ciclismo - Tre giorni di La Panne: Kittel vince l'ultima tappa in linea
Ciclismo - Tre Giorni di La Panne: Kittel vince l'ultima tappa in linea

E' di Marcel Kittel (Quick-Step Floors) l'ultima tappa in linea della Tre giorni di La Panne. Il velocista tedesco ha regolato nello sprint di gruppo Alexander Kristoff (Katusha) e Sacha Modolo (UAE Team Emirates) dopo esser stato protagonista di una caduta e di una furiosa rimonta. 

La tappa si apre con la fuga di nove corridori: Barbin (Bardiani - CSF), Tsatevich (Gazprom - RusVelo), Looij (Rompoot - Nederlandse Loterij), Reinders (Rompoot - Nederlandse Loterij), Deltombe (Sport Vlaanderen - Baloise), Van Breussegem (Veranda Willems-Crelan), Skaarseth (Team Joker Icopal), Livyns (Pauwels sauzen - Vastgoedservice Continental Team) e Ruijgh (Tarteletto - Isorex). Il tentativo però non può andare in porto, perché questa semitappa mattutina è la prima e l'ultima occasione per gli sprinter e, infatti, arrivano puntuali in testa al gruppo la Katusha e la Quick-Step. Le due squadre tengono facilmente sotto controllo la fuga fino ai venti chilometri dal traguardo quando le strade strette e l'alta velocità fanno grandi vittime in gruppo: cadono, infatti, Sacha Modolo, Jakub Mareczko (Wilier - Triestina) e Marcel Kittel. La Quick-Step, come ovvio, si sposta dalle prime posizioni per aspettare il proprio leader ed iniziare l'inseguimento al gruppo principale. Dopo un grande lavoro dei gregari il ricongiungimento avviene negli ultimi chilometri di gara, mentre nel frattempo la Katusha ha riassorbito i fuggitivi della prima ora. 

L'UAE Team Emirates prova quindi ad imbastire il classico treno da volata per Sacha Modolo, ma la squadra degli emiri calcola male i tempi e si sfalda troppo distante dal traguardo, lasciando il proprio velocista con il vento in faccia. Tagliato fuori dalla vittoria, Modolo, si accontenta del terzo posto, mentre Kristoff e Kittel si giocano la vittoria con quest'ultimo a trionfare. Gilbert mantiene la maglia di leader e può guardare con serenità alla cronometro del pomeriggio. 

Ordine d'arrivo: 1 Marcel Kittel, 2 Alexander Kristoff, 3 Sacha Modolo, 4 Rüdiger Selig, 5 Edward Theuns, 6 Matteo Pelucchi, 7 Jens Debusschere, 8 Luka Mezgec, 9 Jelle Mannaerts, 10 Jonas Rickaert. 

Classifica generale: 1 Philippe Gilbert, 2 Matthias Brändle +50″, 3 Alexander Kristoff +1’07”, 4 Edward Theuns +1’11”, 5 Pim Ligthart +1’15”, 6 Sylvain Chavanel s.t., 7 Maxime Vantomme +1’17”, 8 Pierre-Luc Périchon s.t., 9 Boy van Poppel +1’22”, 10 Jasper De Buyst +2’25”.