Tre Giorni di La Panne, Gilbert si aggiudica la corsa. Ultima crono a Durbridge

Il campione belga si difende alla grande a cronometro e vince in patria. L'australiano Luke Durbridge beffa il francese Chavanel per settantasette centesimi.

Dopo aver dato spettacolo martedì sul Muro di Grammont, aver promosso ieri l'azione vincente che ha tagliato fuori diversi favoriti dalla vittoria finale, il belga Philippe Gilbert si aggiudica la classifica generale della Tre Giorni di La Panne, chiudendo al settimo posto l'ultima semitappa, una cronometro individuale di 14.2 chilometri, in cui il successo è andato all'australiano Luke Durbridge della Orica-Scott. Per Gilbert, campione rinato con il passaggio al team Quick-Step Floors, si tratta di una vittoria che lo proietta tra i grandi favoriti del Giro della Fiandre in programma domenica, già preparato con due piazzamenti alla Dwaars van Vlaanderen e all'E3 di Harelbeke. 

Il terzo giorno della corsa di La Panne si divide in due semitappe: nella prima trionfa in volata il tedesco Marcel Kittel (Quick-Step Floors), nella seconda ecco vincere l'australiano Luke Durbridge (Orica-Scott), che conferma così di star vivendo un ottimo momento di forma. Durbridge la spunta a cronometro per questione di centesimi (settantasette) sul veterano francese Sylvain Chavanel (Direct-Energie), mentre si difendono alla grande lo stesso Kittel, a soli tre secondi di ritardo, e Alexander Kristoff (Katusha-Alpecin), addirittura a due. Non fa meglio del quinto posto l'austriaco della Trek-Segafredo Matthias Brandle, uno specialista delle prove contro il tempo che rosicchia solo dodici secondi a Philippe Gilbert, a sua volta settimo, alle spalle dell'australiano Edmondson. Il campione nazionale belga conserva così la maglia bianca di leader della generale, salendo sul gradino più alto del podio insieme a Brandle e Kristoff. 

Ordine d'arrivo. 1. Durbridge in 17'38". 2. Chavanel s.t. 3. Kristoff a 2". 4. Kittel a 3". 4. Brandle a 5". 6. Edmondson a 9". 7. Gilbert a 17". 8. Politt a 31". 9. Koning a 36". 10. Pardini a 39". 

Classifica generale. 1. Gilbert in 12h 08' 57". 2. Brandle a 38". 3. Kristoff a 43". 4. Chavanel a 58". 5. Perichon 1'39". 6. Vantomme a 1'50". 7. Theuns a 1'54". 8. Ligthart a 2'10". 9. Van Poppel a 2'24". 10. De Buyst a 2'46".