Giro d'Italia 2018, che colpo per la Corsa Rosa: Chris Froome ci sarà!

Arrivata la conferma, il quattro volte vincitore del Tour parteciperà alla prossima edizione del Giro arricchendo così una startlist sempre più intrigante

Giro d'Italia 2018, che colpo per la Corsa Rosa: Chris Froome ci sarà!
Twitter Team Sky

Sembrava un sogno destinato a restare tale, una suggestione più che una vera possibilità, invece Chris Froome sarà a Gerusalemme il 4 maggio 2018 per la partenza dell'edizione 101 del Giro d'Italia. Una notizia che serve senz'altro ad aumentare ulteriormente l'appeal per un evento già tra i più attesi della stagione ciclistica internazionale.

Il kenyota bianco tornerà dunque sulle strade della corsa a tappe italiana dopo otto anni e si presenterà inevitabilmente come uno dei principali favoriti per la vittoria. L'obiettivo dichiarato del capitano del Team Sky sarà quello di cercare la storica doppietta Giro-Tour, un traguardo diventato quasi impossibile nell'era moderna, tant'è che l'ultimo a riuscirvi fu Marco Pantani nel 1998. Froome negli ultimi cinque anni è infatti arrivato a quota quattro successi alla Grand Boucle, a -1 dai detentori del recordi di vittorie ovvero Merckx, Anquetil, Hinault e Indurain.

Il Giro invece è l'unica grande corsa di tre settimane che manca nella bacheca del classe '85, che punta dunque a completare quella tripla corona diventata ancora più concreta la scorsa estate con il primo trionfo alla Vuelta a España, arrivato dopo cinque tentativi di cui tre terminati al secondo posto. Sono stati differenti invece i risultati delle due partecipazioni in Italia, terminate con un 32° posto nel 2009 e una squalifica alla 19a tappa nel 2010, quando però non era ancora il dominatore assoluto delle corse a tappe che conosciamo.

La conferma della partecipazione di Froome arriva direttamente da Roma con un video trasmesso al termine della presentazione dell'edizione 101 sotto lo sguardo soddisfatto dell'ideatore Mario Vegni e lascia pochi dubbi all'interpretazione: "Ciao a tutti, non vedo l'ora di vedervi al prossimo Giro d'Italia".