Volta ao Algarve, Groenewegen vola nella prima tappa

L'olandese brucia Arnaud Démare nella volata di Lagos e si prende la maglia di leader della generale.

Volta ao Algarve, Groenewegen vola nella prima tappa
La volata di Lagos. Fonte: TeoMatt89/Twitter

Dylan Groenewegen conferma di star vivendo un ottimo inizio di stagione, aggiudicandosi la prima tappa della Volta ao Algarve edizione 2018, in volata sul traguardo di Lagos. Il ventiquattrenne olandese della Lotto-Jumbo si impone di forza sul francese Arnaud Démare (FDJ), rimontato negli ultimi cento metri. Terzo un altro velocista transalpino, Hugo Hofstetter del Team Cofidis, mentre sono rispettivamente sesto e settimo il tedesco John Degenkolb (Trek-Segafredo) e il belga Jens Keukeleire (Lotto-Soudal), davanti all'unico italiano presente nella top ten di giornata, Matteo Pelucchi della Bora-Hansgrohe. Con questo successo Groenewegen bissa il risultato già ottenuto nella frazione d'apertura del Dubai Tour, e diventa automaticamente il leader della classifica generale della corsa portoghese. 

La prima tappa della Volta ao Algarve 2018 conduce il gruppo da Albufeira a Lagos, per 192.6 chilometri complessivi. Percorso mosso solo nella prima parte, più agevole nella seconda. Già al primo chilometro di corsa si forma la fuga di giornata. A comporla sono in cinque: lo spagnolo Josu Zabala (Caja Rural-Seguros RGA) e i corridori di casa Luis Afonso (Vito Feirense Blackjack), Nuno Almeida (LA Alumínios), David Livramento (Sporting-Tavira) e João Rodrigues (W52-FC Porto. Il quintetto di testa non riceve però spazio dal gruppo, non riuscendo mai a superare i tre minuti di vantaggio. Il loro destino pare segnato sin dall'inizio, e viene confermato a circa quindici chilometri dalla conclusione, quando anche gli ultimi ad arrendersi, Zabala e Afonso, vengono ripresi dalle squadre dei velocisti. Provano però ad evitare un esito in volata i vari Tony Martin (Katusha-Alpecin), Stefan Kung (BMC), Jelle Wallays (Lotto-Soudal) e Pieter Serry (Quick-Step Floors), con scatti e controscatti che costringono il Team Lotto-Jumbo agli straordinari. Gli ultimi tentativi sono del portoghese Josè Gonçalves (Katusha-Alpecin) e  del belga Tom Devriendt (Wanty-Groupe Gobert), raggiunti ai meno quattro. Si giunge dunque al traguardo con il gruppo compatto, pronto per lo sprint conclusivo, con il Team FDJ a pilotare il francese Arnaud Démare, che parte intorno ai duecento metri, ma viene saltato nettamente dall'olandese Dylan Groenewegen (Lotto-Jumbo), che mette la sua griffe sulla prima tappa della corsa. Domani arrivo in salita a Foia, gran premio della montagna di prima categoria.

Ordine d'arrivo. 1. Groenewegen in 4h 47' 58". 2. Démare s.t. 3. Hofstetter s.t. 4. Dupont s.t. 5. Roelandts s.t. 6. Degenkolb s.t. 7. Keukeleire s.t. 8. Pelucchi s.t. 9. Lampaert s.t. 10. Mendonça s.t.

Classifica generale. 1. 1. Groenewgen in 4h 47' 58". 2. Démare s.t. 3. Hofstetter s.t. 4. Dupont s.t. 5. Roelandts s.t. 6. Degenkolb s.t. 7. Keukeleire s.t. 8. Pelucchi s.t. 9. Lampaert s.t. 10. Mendonça s.t.