Diretta Sci di Fondo Sprint a squadre femminile e maschile in Sochi 2014

13.50 - Termina qui la diretta odierna dello Sci di Fondo. Oro Norvegia al femminile, mentre rinascita finlandese al maschile. Johnathan Scaffardi e Vavel Italia vi ringraziano per aver seguito la Team Sprint in nostra compagnia. L'appuntamento è per i prossimi impegni dello Sci di Fondo qui da Sochi

13.40 - Questo l'ordine d'arrivo della Team Sprint maschile:

1) Finlandia 23:14.89

2) Russia 23:15.86

3) Svezia 23:30.01

Solo quarta la Norvegia di Northug!! Fatale la brutta prova odierna di Hattestad!

Contatto Tscharnke - Jauhojaervi! Cade il tedesco, perde terreno il russo e la Finlandia vola all'oro con Jauhojaervi!! Pazzesco finale!! Ne approfitta ancora una volta la Svezia che trova un altro bronzo incredibile!!!

Norvegia e Svezia lontane!! Il podio è davanti!! Tscharnke ci prova, ma Kriukov resta a contatto in attesa della volata!

Perde qualcosa Kriukov! Forcing di Jauhojaervi e Tscharnke!

Northug è a più di 10 secondi!

Vola la Germania, poi Finlandia e Russia! Si assegnano le medaglie!!

Al gancio Hattestad!! Si fa sul serio! Vylegzhanin accelera!! Niskanen e Dotzler con lui!! 

Perde qualche passo Hattestad! In cinque guadagnano qualche metro. La discesa aiuta il norvegese.

Penultimo cambio! Potrebbe decidersi in questo giro la gara! Parte per primo Vylegzhanin!

Esce la Finlandia con Jauhojaervi! 

Si lascia sfilare ora Northug! Solito gioco del gigante norvegese! Dotzler resta in testa, ma non forza il ritmo. Nessuno sembra voler attaccare.

Quarta frazione! Al cambio Svezia con pochi centesimi su Germania e Russia! Molto in ombra il Kazakistan finora.

Hattestad si mette al comando! Non era parso brillante. La sensazione è che tutti stiano aspettando le ultime due frazioni. 

Gruppo nuovamente compatto. Tutti insieme! Gara tattica, quando ormai siamo a metà della finale!

Norvegia, Svezia, Finlandia al secondo cambio!

Northug rompe il bastone, ma attacca comunque!! Rabbioso!! Fuoriclasse!!

Tscharnke tiene al comando la Germania. Kriukov osserva in seconda posizione.

Northug riporta la Norvegia nelle posizioni che contano! Quarto il vichingo! 

Russia su Svezia e Finlandia al primo cambio.

Ancora bene anche Dotzler. Risponde Dario Cologna, in quinta posizione.

Hattestad molto indietro. Sembra non aver recuperato dalla semifinale.

Joensson e Vylegzhanin con frequenze elevate da subito!

13.15 - Partita anche la finale della Team Sprint maschile! Prima sorpresa, la Francia non prende parte alla finale!

13.10 - Più incerta la finale al maschile che ci apprestiamo a seguire in diretta. Hattestad e Northug non hanno impressionato, mentre ha stupito la Germania di Dotzler. Pimpante anche la Russia. Da seguire Kazakistan e Svezia. 

13.05 - Questo l'ordine d'arrivo della Team Sprint femminile:

1) Norvegia 16:04.05

2) Finlandia 16:13.14

3) Svezia 16:23.82

Non riesce la rimonta a Kowalczyk, Polonia quinta!

Argento per la Finlandia di Saarinen - Niskanen e incredibile bronzo Svezia, grazie alla Nilsson che stampa la Hermann!! 

Siamo sul rettilineo finale!! La nona medaglia a cinque cerchi per Marit Bjoergen!! Secondo oro a sochi dopo quello nello Skiathlon!! Titolo alla Norvegia nella Team Sprint, con Bjoergen e Oestberg!!

Dietro Kowalczyk prova l'impresa per trascinare sul podio la Polonia!

Cinque secondi per Bjoergen che vola per un ultimo giro olimpico!!

Oestberg guadagna su Saarinen!! L'oro vola verso la Norvegia!!

Finlandia a 5 secondi dalla Norvegia! Germania - Polonia per il bronzo!

In difficoltà la Svezia!! Hermann supera Nilsson, ma c'è Kowalczyk!!

Impressionante la grinta di Bjoergen!! La campionessa che cerca il riscatto!!

Siamo allo stadio. Riparte Bjoergen! 

In tre per le medaglie. Difficile rientrare per la Germania. Oestberg mantiene il margine in testa. Saarinen a tutta, con Ingemarsdotter che soffre.

Boehler si riavvicina alla Polonia.

Anche gli Stati Uniti salutano la corsa per le medaglie.

Secondo cambio con la Norvegia che ha 3 secondi sulla Finlandia. Tocca a Saarinen chiudere il gap. 

Niskanen e Nilsson non riescono a tenere Marit!

Bjoergen allunga!! Da dietro risale Kowalczyk!! Le più forti non si nascondono!

In difficoltà la Russia!! Staccata Dotsenko.

Stati Uniti e Germania vicine alle prime due. Siamo in prossimità del primo cambio. Gruppo allungato, ma non ancora selezione decisiva.

Non si scherza più. Andatura elevata dal primo giro. Oestberg tira il gruppo, con Saarinen che si pone al suo fianco. 

12.45 - Parte la finale della Team Sprint femminile!

12.40 - Le atlete si avvicinano al punto di partenza. Purtroppo niente Italia. Azzurri eliminati sia al femminile che al maschile. 

12.30 - Dopo le qualifiche, è il momento delle finali. In palio le medaglie, il titolo olimpico, un alloro che può coronare una carriera. Si parte con l'ultimo atto femminile. Restando a quanto visto in semifinale, duello Norvegia - Finlandia per la prima posizione. Bjoergen, su una neve diversa da quella dei giorni scorsi, ha mostrato di aver ritrovato le certezze perse qui a Sochi. In un'ipotetica volata dovrebbe aver ragione di Niskanen. Attese al riscatto Svezia e Germania, non al meglio in semifinale. Stati Uniti mina vagante.

12.20 - Qualificate alla finale della Team Sprint a tecnica classica Germania, Rep. Ceca, Svizzera, Norvegia, Finlandia, Russia, Svezia, Kazakistan, Stati Uniti, Francia.

12.10 - Italia fuori dalla finale! Non basta il tempo di Noeckler e Pellegrino!! Azzurri eliminati, passa la Francia!!

12.05 - Questo l'esito della seconda semifinale maschile della Team Sprint in tecnica classica:

1) Finlandia 23:26.13

2) Russia 23:26.91

3) Svezia 23:28.22

4) Kazakistan 23:28.50

5) Stati Uniti 23:29.14

6) Francia 23:41.79

Sul traguardo Finlandia, Russia, Svezia!! Kriukov in scioltezza!! Attenzione ai padroni di casa in finale!

Già qualificate le cinque squadre davanti. Due direttamente, tre attraverso il ripescaggio. Un grande Gaillard sta salvando la Francia dietro. 

Il Kazakistan quinto perde cinque secondi dalla vetta, ma l'Italia guarda più indietro! Importante il tempo delle squadre che arriveranno attorno alla sesta posizione.

Vylegzhanin e Joensson!! Momento della verità!! Regge Niskanen, risponde Chebotko! Bene gli Sati Uniti!! Rinuncia la Francia!! In cinque al cambio finale!

Salta il Giappone!

Miranda fatica a tenere il passo di Joensson e Niskanen! Cinque squadre davanti, con altre tre, trainate dalla Francia, che provano a tener botta. 

Mancano due giri al termine. Al penultimo cambio la Finlandia al comando grazia all'accelerazione finale di Jauhojaervi.

Sono tante le squadre che possono giocarsi la qualificazione. Nessuno si prende la responsabilità di sgranare il gruppo. 

Svezia, Polonia, Finlandia. Siamo al quarto giro. Tempo più alto rispetto alla semifinale precedente. 

Hamilton e Bjoernsen finora molto bene per gli Stati Uniti.

Non cambia lo scenario. Atleti schierati su due file. Al comando sempre Svezia e Finlandia. 

Secondo cambio. Riparte Joensson. Tra le migliori anche la Russia, che ora schiera Vylegzhanin. 

Jauhojaervi per la Finlandia ora, mentre per la Svezia sulla neve Peterson. Molto facile Poltoranin. Risale anche la Francia con Gaillard.

Finlandia, Svezia e Kazakistan al cambio. Le favorite controllano, in attesa dei giri finali. 

Ritmo molto tranquillo per ora. 

Niskanen e Joensson fanno l'andatura. 

Partita anche la seconda semifinale!

11.32 - A sorpresa praticamente fuori il Canada. Tutto pronto intanto per la seconda semifinale. Nella Francia non c'è Manificat, ma Miranda. Favorite: Svezia, Russia, Kazakistan e Finlandia.

11.30 - Questo l'ordine d'arrivo della prima semifinale maschile della Team Sprint a tecnica classica:

1) Germania 23:36.23

2) Rep. Ceca 23:39.06

3) Svizzera 23:42.31

4) Norvegia 23:43.63

5) Italia 23:58.12

Trionfo Germania!! Seconda e qualificata la Repubblica Ceca poi Svizzera e Norvegia. Italia quinta!

Meglio Petter Northug adesso!! In ballo la terza posizione, perché la Svizzera fa fatica!

Non recupera Northug!

Il giovane Cologna ripreso e attaccato dalla Repubblica Ceca!

Ultimo cambio!! Hattestad a 15 secondi, serve un super Northug!! Pellegrino crolla nel finale, serve un grande giro di Noeckler!

Dotzler superbo!! Stacca Cologna!! Germania, Svizzera e le altre alzano bandiera bianca!! Quarto, ma lontano, Hattestad!!

Repubblica Ceca tranquillamente con le compagini migliori. Format apprezzato dai cechi quello della Team Sprint

Pellegrino perde qualche metro!!! Bisogna tener duro ora!

Germania - Italia - Svizzera al cambio! Adesso sono i tedeschi a spingere. Il gap tra le prime cinque e le altre si fa importante!!

Noeckler terzo al momento. Buona la sensazione sul tratto in salita.

Non si è ancora fatto vedere Northug. Solo l'ultimo giro ci dirà qualcosa in più sulla sua condizione.

Quando non c'è Dario Cologna il ritmo cala e il gruppo si ricompatta. Ne approfittano i team che devono recuperare. 

Al cambio restano davanti in cinque!! C'è l'Italia, ma soprattutto non c'è il Canada!!

Pellegrino in quarta posizione!! Deve stare lì l'Italia!

Ritiro per la Gran Bretagna.

Forcing di Cologna!! Dotzler sulle sue code!! 

Dieci squadre in tre secondi!! Confusione al cambio! Dario Cologna alzerà l'andatura in questa tornata.

Tscharnke porta la Germania in testa, avvicinato da Harvey.

Rallentamento davanti! Ne approfitta Didi Noeckler per riportarsi al fianco dei migliori. Sornione al solito Northug.

Cologna al comando sul finire del primo giro. Dietro di lui Austria e Norvegia, Italia quinta. 

Hattestad e Dario Cologna fanno la voce grossa. Pellegrino per ora bene. C'è anche Dotzler nelle prime posizioni.

Occhio anche alla Svizzera che schiera i due Cologna!!

11.02 - Già tempo di semifinali al maschile per questa Team Sprint. Azzurri, con Pellegrino e non Di Centa, nella prima semifinale, con la favorita Norvegia, la Germania, la mina vagante Canada. Importante andar forte per poter sfruttare un eventuale ripescaggio. Difficile terminare tra le prime due. 

11.00 - In finale dirette quindi Norvegia, Svezia, Finlandia, Polonia. Ripescate Stati Uniti, Svizzera, Russia, Germania, Austria, Slovenia.

10.59 - Questo l'ordine d'arrivo della seconda semifinale della Team Sprint femminile:

1) Norvegia 16:43.45

2) Svezia 16:48.76

3) Stati Uniti 16:51.36

4) Svizzera 17:02.14

5) Canada 17:09.13

6) Francia 17:10.07

7) Italia 17:35.98

 Quarta la Svizzera, poi Canada e Francia, male l'Italia. Settima e eliminata!!

Norvegia regale!! Primo posto senza diritto di replica! Poi Svezia e Stati Uniti, con Randall al gancio!!

Bjoergen splendida!! Soffre la Svezia, si stacca anche Randall!

Italia insieme al Canada, ma Svizzera e Francia lontane. Durissima per le azzurre!!

Oestberg senza problemi intanto, con Caldwell e Ingemarsdotter. Per loro la finale è una formalità. Ultimo cambio!

De Bertolis tenta di rientrare. Fondamentale recuperare per usufruire del tempo di ripescaggio. 

Ultime due tornate. Sempre un terzetto al comando, con una Svizzera pimpante al quarto posto.

In difficoltà Vuerich! L'Italia ha perso le code di Francia e Canada e si trova in settima posizione!

Sesta posizione, 4.37 di ritardo per l'Italia.

Rimonta bene la Svizzera, perde qualcosa l'Italia, scavalcata dalla Francia!

Svizzera e Italia seguono a 4 secondi circa. Buon primo giro di Vuerich, riparte De Bertolis.

Si spacca il gruppo. In tre in fuga. Con Stati Uniti e Norvegia arriva la Svezia, guidata da Nilsson.

Bjoergen e Randall spalla a spalla!

Al primo cambio Stati Uniti su Francia e Norvegia. Bene, a sorpresa, la Cina. Italia settima, ma vicina.

Subito Norvegia, Svezia, Stati Uniti.Italia che resta nelle prime posizioni.

Al via De Bertolis per l'Italia!

10.38 - Importante valutare anche la condizione della Norvegia, che, in questa Team Sprint, ha scelto di rinunciare a Falla, vincitrice della Sprint a tecnica libera, preferendo Oestberg, e della Svezia, che non schiera Charlotte Kalla, donna dei giochi per lo Sci di Fondo

10.36 - Tocca ora all'Italia, che ha la fortuna di conoscere il tempo delle avversarie. Ripescata con ogni probabilità la Russia. La Germania ha sofferto, ma dovrebbe farcela. 

10.33 - Questa la situazione:

1) Finlandia 16:42.15

2) Polonia 16:49.43

3) Russia 16:49.61

4) Germania 16:58.98

5) Austria 16:59.50

6) Slovenia 17:00.32

7) Slovacchia 18:51.94

Quarta Hermann, ma con fatica!! Ora fondamentale controllare i tempi!

Niskanen controlla! Vittoria Finlandia! Seconda la Polonia di Kowalczyk! Terza la Ivanova per la Russia!

Crolla Hermann!! La Germania, scavalcata anche dall'Austria, è praticamente fuori!!

Pazzesca Kowalczyk!!! Già in seconda posizione!! La Polonia cerca l'accesso diretto alla finale!

15 secondi il distacco della Polonia dalla Finlandia, ma la seconda piazza è vicina!

Saarinen lancia Niskanen!! Germania dietro! Si decide la prima semifinale!! Ultimo giro di valzer!!

Siamo alle ultime due frazioni. Parte Saarinen che proverà a guadagnare qualcosa per consegnare un testimone tranquillo a Niskanen. Russia e Germania proveranno a staccare la Polonia per non ritrovarsi Kowalczyk sul finale. 

Hermann insegue Niskanen, ma sta arrivando Kowalczyk!

Finlandia, Austria, Germania per ora, ma la Polonia, sesta, non è ancora staccata.

Se ne va la Finlandia!! Al cambio Niskanen può provare ad andarsene da sola!

Dopo il secondo avvicendamento, si riporta subito in testa Saarinen. Guadagna qualche metro sulle inseguitrici.  

Straordinaria Kowalczyk, con facilità si riporta al comando!!

Hermann e Niskanen fanno l'andatura.

Al primo cambio Finlandia davanti alla Russia, con un'ottima Saarinen. Dotsenko - Ivanova il duo delle padrone di casa.

Non partita l'Ucraina, Polonia già in difficoltà! Servirà un miracolo di Kowalczyk!

10.15 - Si lanciano le ragazze col passo alternato!

10.13 - Presentazione delle atlete. Tre giri per ogni atleta. Si parte tra pochissimo. Attenzione perché avremo subito Finlandia, Germania, Slovenia, nella seconda Norvegia, Svezia, ma anche Italia! Passano le prime due di ciascuna semifinale e i 6 migliori tempi di ripescaggio. 

10.05 - Comincerà come detto il cammino della Team Sprint con la prima semifinale femminile. Diamo uno sguardo completo al programma. Alle 11.05 sono previste le due semifinali al maschile. Alle 12.45 sarà la volta della finale al femminile, mentre alle 13.15 ultimo atto della Sprint a squadre in tecnica classica a livello maschile.  

9.55 - Gara diversa da una semplice Sprint la Team Sprint. A partire tra le atlete quella con il minor spunto finale, più forte sul passo e meno in un'eventuale volata. Fondamentale per le squadre ottime in tecnica classica, ma non stellari nel rush finale tenere alto il ritmo, sperando in un crollo degli avversari nel corso dei giri lungo un tracciato faticoso. Al maschile è i caso ad esempio del duo Chebotko - Poltoranin, in cerca di successo, dopo la prestazione di scarso rilievo nella gara in classico. Nazioni come la Norvegia o la Russia proveranno invece a tirare la Sprint agli ultimi metri, potendo contare su Northug e Kriukov. Discorso analogo al femminile. Bjoergen e Hermann non potranno che attendere la volata. Non potrà certo farlo Niskanen. 

9.45 - Stesso discorso al maschile per Petter Northug. Il vichingo sembrava aver improntato la stagione sull'esperienza olimpica. Al Tour de ski una sorta di prova generale per Sochi. Invece dal primo giorno è stato chiaro come Northug fosse solo lontano parente del campione ammirato nelle scorse stagioni. Non ha raccolto nulla, nemmeno nelle gare a lui più congegnali. Restano la Team Sprint, con Hattestad, e la 50 km. Due format alla sua portata senza dubbio, ma la Sprint a squadre è a tecnica classica e la 50 km può essere devastante per un atleta non al meglio. 

9.35 - Marit Bjoergen era qui a Sochi la donna più attesa nello Sci di Fondo. Il trionfo nello Skiathlon sembrava aver aperto una striscia d'oro per la norvegese, a caccia del record di medaglie olimpiche. Da quel momento sono arrivate però solo delusioni. Nella Sprint a tecnica libera l'uscita in semifinale. Nella gara in classico addirittura fuori dal podio, fino alla debacle in staffetta. Oggi l'occasione del riscatto, prima della 30 km finale, la gara a cui tiene di più, perché simbolo della disciplina, alloro di una carriera. 

9.25 - Giornata ricca di appuntamenti quella odierna. Oltre alle due Sprint a squadre di Sci di Fondo che andremo a seguire, in corso lo Slalom Gigante dello Sci Alpino con l'Italia protagonista. Davide Simoncelli è terzo al termine della prima manche e anche Roberto Nani ha chance di podio. Nel pomeriggio poi sempre qui nel "Laura" Center Cross Country la Staffetta mista del Biathlon, gara spettacolare e molto incerta. La nostra nazionale schiera il miglior quartetto per provare a sorprendere.

9.15 - Buongiorno e benvenuti alla diretta scritta live e della Sprint a squadre femminile e maschile di Sci di Fondo (10.15) da Sochi. Torna, dopo il riposo, lo Sci di Fondo ormai alla volata conclusiva all'Olimpiade Invernale. Tempo di Team Sprint quindi. Gara veloce, con due atleti per ogni squadra. La tecnica è quella classica. Finora a Sochi è stata disputata una Sprint, ma in tecnica di pattinaggio e individuale.

In casa Italia, qualche cambiamento rispetto alle iniziali previsioni per la Sprint a squadre in diretta qui. Non ci sarà Giorgio Di Centa, che ha visto riacutizzarsi i problemi alla schiena che avevano messo in dubbio la sua partecipazione a Sochi. Al suo posto Federico Pellegrino, miglior sprinter azzurro, ma in tecnica libera. Con lui Dietmar Noeckler, che in staffetta ha ben impressionato. In campo femminile invece Ilaria De Bertolis e Gaia Vuerich, il nuovo che avanza.

La Team Sprint, Sprint a squadre, si aprirà con la semifinale femminile, seguita da quella maschile e dalle due successive finali. Vediamo la composizione delle due semifinali. Tra le donne, Italia nella prima semifinale con Norvegia, Stati Uniti, Svezia, Francia, Canada, Svizzera, Cina e Kazakistan. Difficile competere con diverse nazionali di livello. Quattro o cinque compagini appaiono fuori portata. Al maschile invece, azzurri inseriti sempre nella prima con Norvegia, Germania, Canada, Svizzera, Rep.Ceca, Austria, Gran Bretagna, Estonia, Romania, Cina.

Leggendo le formazioni delle più prestigiose potenze dello Sci di Fondo, l'Italia parte lontana dalla zona medaglie in questa Team Sprint e una qualificazione alla finale sarebbe già un risultato importante per il panorama azzurro, in evidente difficoltà, aldilà degli incoraggianti segnali lanciati in staffetta. Al maschile l'ottima provato fornita dal quartetto Di Centa, Noeckler, Clara, Hofer ha riportato un minimo di ottimismo nell'ambiente, ma la realtà resta complessa. Tra le ragazze abbiamo talenti da coltivare come Vuerich e Laurent, ma il presente non è certo florido. La miglior prova fornita finora, aldilà dell'impressione di vitalità e forza lasciata da Gaia nella Sprint, è stata la discreta performance di Marina Piller nello Skiathlon.

L'ultima prova in ordine di tempo dello Sci di Fondo, qui a Sochi, è stata la Staffetta. Si parte da lì per analizzare le condizioni delle varie nazionali e i possibili favoriti. La Norvegia non ha ancora trovato il giusto compromesso con i materiali e ha miseramente fallito l'oro più annunciato. La controprestazione di Johaug e in generale del quartetto scandinavo ha aperto le porte al trionfo svedese. Oestberg e Bjoergen cercheranno il titolo e sulla carta sono fuoriclasse da battere, ma la condizione per entrambe non è ottimale.

La Svezia, campione sia al maschile che al femminile, in Staffetta, non ha Charlotte Kalla, e si affida a Ingemarsdotter e Nilsson, specialiste dell'alternato. La Francia, grande sorpresa, a Jean e Amonier. Interessante la Finlandia. L'esperta e in forma Saarinen, con Niskanen, un po' in difficoltà nei 5 km della Staffetta. Occhio nella Team Sprint anche alla Germania. Boehler e Hermann sono coppia affiatata. Le tedesche, bronzo in Staffetta, tentano il colpaccio. Difficile che Kowalczyk possa trascinare a medaglia la Polonia.

Ora un'analisi della situazione al maschile. La Team Sprint, Sprint a squadre, in diretta, presenta diversi Team con reali ambizioni. Come detto, anche al maschile ha trionfato la Svezia in staffetta, grazie a quattro ragazzi capaci di creare ritmo e divario fin da subito. Non ci sarà Hellner, ultimo frazionista, nella gara a coppie. In campo Joensson e Peterson. Anche qui è la Norvegia a cercare il riscatto. Northug non è al meglio, come si è ampiamente visto, ma è un campione e ci sarà. Con lui Hattestad dominatore della Sprint a tecnica libera. In tecnica classica sono entrambi meno dominanti. Giovane e pericolosa la Germania con Dotzler e Tscharnke. Il Canada di Harvey, la Svizzera del fenomeno Cologna, il Kazakistan di Chebotko e Poltoranin, tutti clienti pericolosissimi. I padroni di casa della Russia si affidano a Vylegzhanin e Kriukov.

Importante, come in tutte le gare disputate finora, anche per la Team Sprint di Sci di Fondo la condizione del manto nevoso. Il caldo, la nebbia, la pioggia ghiacciata, tutto ha contribuito a rendere il tracciato indomabile. Difficile preparare sci all'altezza, difficile domare le infide discese. Nel centro “Laura”, teatro di Biathlon e Sci di Fondo, tante le pesanti cadute. Il sale, utilizzato per rendere più compatta la neve, evitando precoci deterioramenti, fatica ormai a svolgere il suo compito. Col passaggio degli atleti il manto tende a rovinarsi velocemente. In una Sprint a squadre, con ripetuti passaggi, la situazione potrebbe precipitare.

Finora, al maschile, l'uomo dello Sci di Fondo è stato senza dubbio Dario Cologna. Ha conquistato lo Skiathlon in apertura e, dopo la prova difficile nella Sprint, ha poi conquistato la prova in tecnica classica. Al femminile riflettori su Charlotte Kalla. Ha combattuto con Bjoergen nella 7,5 più 7,5, ha ceduto a Kowalczyk nella 10 in alternato e ha poi disegnato un capolavoro in staffetta per rientrare su Finlandia e Germania e regalare un meraviglioso oro alla Svezia.