Rio 2016, calcio maschile: una Germania tenace riagguanta per due volte il Messico (2-2)

I campioni olimpici in carica passano in vantaggio due volte ma al minuto 80 arriva il pareggio di Ginter.

Rio 2016, calcio maschile: una Germania tenace riagguanta per due volte il Messico (2-2)
Messico uomini
2 2
Germania uomini
Messico uomini: Messico: Talavera, Abella, Montes, Perez, Torres, Pizarro, Lozano, Peralta, Bueno, Salcedo, Gutierrez. All Gutierrez
Germania uomini: Germania: Horn, Toljan, Klostermann, Ginter, Suele, S. Bender, Meyer, L. Bender, Selke, Goretzka, Brandt. All Hrubesch
SCORE: 1-0, min.51, Peralta. 1-1, min.56, Gnabry. 2-1, min.62, Pizzarro. 2-2, min.80, Ginter.
ARBITRO: ARBITRO: Alireza Faghani (Iran).
NOTE: Incontro valido per la prima giornata del gruppo C del torneo maschile di calcio dei Giochi Olimpici. Si gioca al Fonte Nova Arena di Salvador, calcio d'inizio ore 22.00 circa.

I campioni olimpici del Messico frenano all'esordio, facendosi agguantare per ben due volte da una Germania mai doma. Pari spettacolo tra le due compagini in una sorta di finale anticipata.

IL FILM DEL MATCH- Al 6' arriva la prima occasione della partita ed è per il Messico, con Lozano che con un tiro dalla distanza per poco non trova la via della rete. Al 14' grande azione di Marco Bueno, che supera con un numero due difensori, per poi calciare rasoterra da appena fuori area verso il centro. Il portiere risponde però con prontezza e para. La Germania risponde finalmente col migliore delle fila tedesche, vale a dire Meyer, che, con un servizio rasoterra, taglia tutta l’area di rigore messicana senza trovare però gli attaccanti. 

Al 51' del secondo tempo il Messico passa in vantaggio: sul corner battuto da Perez, Peralta si fa trovare al momento giusto nel posto giusto ed insacca alle spalle di Horn. I teutonici partono subito alla ricerca del pari: cross perfetto di Klostermann per Gnabry (entrato nel primo tempo per Goretzka) all’interno dell’area di rigore. Il numero 17 sbaglia per poco alla destra di Talavera. Il pari arriva al 56' sulla pennellata perfetta di Sule verso Gnabry; il calciatore dell’Arsenal si presenta con grande rapidità a tu per tu con il portiere ed insacca con semplicità. 1-1. Il Messico tuttavia trova di nuovo il vantaggio in modo abbastanza casuale: infatti il pallone finisce sui piedi di Rodolfo Pizarro che da due passi ribadisce in rete dopo la traversa di Hirving Lozano.

Ancora Gnabry per gli europei: azione personale conclusa con un bel tiro ma Talavera respinge con una grande parata il pallone indirizzato all’angolino basso di destra. L'equilibrio è tanto ed anche questa volta i tedeschi riagguantano il pari: Julian Brandt batte perfettamente il corner e indirizza verso Matthias Ginter che, con un colpo di testa da lontano, mette la palla centralmente in fondo alla rete, cambiando il risultato. 2:2 al minuto 80. Punteggio destinato a rimanere tale alla fine dei novanta minuti di gioco: le due compagini devono accontentarsi di un punto a testa dopo una partita interessante e per niente scontata.