Rio 2016, Calcio Femminile - Il Canada sul velluto, tre a uno allo Zimbabwe

Partita senza storia all'Arena Corinthians di San Paolo. A fine primo tempo canadesi già avanti di tre gol, sul finale di gara gol della bandiera per le africane.

Rio 2016, Calcio Femminile - Il Canada sul velluto, tre a uno allo Zimbabwe
Rio 2016, Calcio Femminile - Il Canada sul velluto, tre a uno allo Zimbabwe

In attesa della sfida tra Germania e Australia, il Canada, battendo per 3 a 1 lo Zimbabwe, stacca il pass per i quarti di finale. Sebbene le nordamericane non abbiano ancora la certezza del primo posto, l’aver raggiunto la fase a eliminazione diretta è già un traguardo importante.

Partono subito forte le ragazze biancorosse guidate da John Herdman, portandosi avanti al settimo minuto grazie al gol messo a segno da Janine Bekie. Inizio shock per la compagine africana, visto che al minuto 19 su calcio di rigore Christine Sinclair non sbaglia e porta la sua nazionale sul due a zero. Al 39’ arriva anche il tris firmato ancora una volta dalla Bekie, l’attaccante degli Houston Dash realizza così il suo dodicesimo gol in nazionale.

Nel secondo tempo il Canada preferisce non dilagare, preservando così le energie in vista dell’ultima partita contro la Germania, partita che potrebbe risultare fondamentale in chiave primo posto se questa sera le tedesche dovessero battere l’Australia. A segnare il gol della bandiera delle ragazze africane, all’86’, ci pensa Mavis Chirandu, entrata nel corso del secondo tempo. Sul finale di gara qualche brivido di troppo per il Canada ma lo Zimbabwe non riesce a cercare il gol che potrebbe riaprire la partita e dunque dopo i quattro minuti di recupero termina il match di San Paolo.