Rio 2016 - Canottaggio: diverse imbarcazioni azzurre in semifinale

Il quattro senza maschile vince la batteria e lancia buoni segnali in vista della semifinale. Bene anche il doppio pesi leggeri di Micheletti e Miani. L'otto maschile al ripescaggio, come il doppio pesi leggeri femminile e il due senza femminile.

Rio 2016 - Canottaggio: diverse imbarcazioni azzurre in semifinale
Rio 2016 - Canottaggio: diverse imbarcazioni azzurre in semifinale

Giornata ricca - ieri - per il canottaggio. Programma intenso per sopperire all'inattività delle 24 ore precedenti, condizionate dal forte vento. Quindi gare di qualificazione e di ripescaggio, con cinque imbarcazioni azzurre a contendersi l'accesso in semifinale con il resto del mondo. Grande impressione desta il 4 senza di Montrone, Castaldo, Lodo e Vicino. La barca azzurra si impone nella seconda batteria in 5'56"01, davanti a Canada e USA e strappa così il pass per il penultimo atto. Terzo riferimento assoluto per il quartetto italiano, alle spalle di Australia e Gran Bretagna. 

Bene anche il doppio pesi leggeri di Micheletti e Miani. L'Italia si avvicina all'Irlanda nella prima batteria e accede senza patemi al turno successivo. Al femminile, invece, la medesima imbarcazione, con in acqua Milani e Rodini, non va oltre la terza piazza nella prima batteria, 13° assoluta. L'Olanda di Paulis - Head al miglior tempo, azzurre al ripescaggio. 

Ripescaggio che coinvolge anche l'otto maschile e il due senza femminile. Nella prima batteria, l'otto azzurro chiude in quarta posizione, mentre davanti sfreccia la Gran Bretagna, il due senza femminile manca di poco l'accesso immediato alla semifinale. Patelli e Bertolasi non riescono a scavalcare Spagna e Polonia, mentre davanti dominano gli Stati Uniti. La quarta posizione non consente l'immediato approdo allo step successivo. 

Il programma odierno