Rio 2016, terzo turno per il Girone D del calcio maschile, con l'Argentina a rischio e un Portogallo sul velluto

I lusitani, forti del successo della prima squadra a Euro 2016, fin qui hanno fatto percorso netto. Per contro, l'Albiceleste sta soffrendo e non poco. Il dentro-fuori con l'Honduras potrebbe portare sorprese.

Rio 2016, terzo turno per il Girone D del calcio maschile, con l'Argentina a rischio e un Portogallo sul velluto
Rio 2016, terzo turno per il Girone D del calcio maschile, con l'Argentina a rischio e un Portogallo sul velluto

Ultimo atto, poi saranno quarti di finale. Anche il girone D, alle Olimpiadi di Rio, volge al termine. Dopo due gare, la situazione di classifica vede, forse inaspettatamente, il Portogallo al comando con 6 punti, seguito da Honduras e Argentina a 3. Chiude l'Algeria a secco.

Il terzo e ultimo turno, tutto alle 18, vedrà sfidarsi soprattutto Honduras-Argentina. L'altro match, infatti, non gode di particolare interesse, con il Portogallo che per la matematicità ha bisogno di un pareggio, ma che per certi versi potrebbe addirittura perdere, e con l'Algeria eliminata.

Il girone si è dimostrato molto più combattuto e aperto del previsto. Soprattutto il primo match, Portogallo-Argentina (2-0) ha ribaltato le attese.  I lusitani confidano in Gonçalo Paciência, attaccante classe 94, in forza al Porto B ha realizzato due reti e sta facendo vedere buone cose. Occhio anche al difensore, classe 94, dello Sporting Lisbona, Tobias Figueiredo.

L’Argentina, invece, si è ripresa contro l'Algeria (2-1) grazie al già presentato Jonathan Calleri, classe 93. Attenzione ad Angel Correa, centrocampista offensivo dell’Atletico Madrid, classe 95.

Appuntamento dunque alle 18 per Algeria-Portogallo e soprattutto l'interessante spareggio Honduras-Portogallo. A seguire i match saranno i canali Rai, detentori dell'esclusiva sui giochi Olimpici di Rio.