Rio 2016, Volley - Argento Italia, vince il Brasile

Il Brasile vince 3-0, l'Italia non sfata il tabù olimpico.

Rio 2016, Volley - Argento Italia, vince il Brasile
Rio 2016. Argento Italia, vince il Brasile

Sconfitta che brucia per l'ItalVolley che non riesce ad esprimersi al meglio e cede a un Brasile compatto, in grado di gestire meglio momento e tensione. La finale a cinque cerchi termina 3-0 per la selezione verdeoro, la nazionale di Blengini è d'argento.

Cronaca primo set

L'inizo di set è molto equilibrato, con le squadre che si rispondono punto su punto, con uno Zaytsev in grandissima forma, imitato dall'italo cubano Juantorena. Le squadre si trascinano fino al 7-7, quando un grande muro di Birarelli e un attacco di Juantorena porta l'Italia in vantaggio di 2. Sul 12-10, alla truppa guidata da Blengini si spegne la lampadina e i padroni di casa infilano un parziale di 6-0 che li porta sul 16-12. Dopo il time-out chiamato dal coach azzurro, Zaytsev e compagni ri-iniziano a giocare recuperando subito 2 break ai verdeoro. La sfida sale di colpi con Zaytsev, Juantorena e Wallace a tempestare le difese, ma il punteggio non si schioda dal +2 Brasile, con l'Italia che sbaglia tanto in battuta. I 7 errori dell'Italia al servizio salgono ad 8 quando Zaytsev sul set Point Brasile sbaglia completamente la battuta, centrando il compagno Buti e regalando il set ai carioca.

Cronaca secondo set

L'inizio per l'Italia è lanciato e gli azzurri si portano rapidamente sul 4-1. La squadra guidata da Bernardo non ci sta e impatta il match a quota 5. Da lì, le 2 squadre vanno avanti di pari passo fino a quota 11 grazie a dei grandissimi punti dei 2 fenomeni Wallace e Jantorena. Il Brasile prova la fuga infilando 3 punti consecutivi fino a portarsi a quota 14. Gli azzurri non ci stanno ad arrendersi e ritrovano la parità. La sfida resta in pareggio fino al 20-20. Al servizio per l'Italia c'è Ivan Zaytsev che mette a segno l'ace del 21-20, ma un abbaglio del primo arbitro consente ai nostri avversari di ricucire. Il set finisce punto a punto con le squadre che annullano numerosi set point. A sbloccare l'equilibrio è l'ace di Mauricio causato da un errore di Lanza, che non si intende con Zaytsev e pecca in ricezione. 28-26 Brasile.

Cronaca terzo set

Il set inizia esattamente come il primo, con equilibrio e tensione: l'Italia non riesce a contrattaccare mai, a causa di un muro poroso e di una ricezione sotto la sufficienza, al contrario l'attacco guidato da Juantorena viaggia a ritmi altissimi. Il set è equilibrato fino al 16-15 Italia, quando Zaytsev mette a segno un grandissimo muro portando l'Italia sopra di 2. L'Italia va in vantaggio anche di 3, ma il secondo errore clamoroso dell'arbitro, che non vede una chiara invasione di Wallace, riporta i carioca sotto. L'Italia continua a combattere, ma la testa degli azzurri se ne va e il Brasile vince l'oro 25-23, grazie ad una grande muro sullo zar Zaytsev.