World League, l'Olanda si impone di misura. L'Italia si gioca il quinto posto

Le azzurre incappano in una giornata negativa e cedono, come a Budapest, all'Olanda. Ora Russia o USA, resta da giocare per la quinta posizione.

World League, l'Olanda si impone di misura. L'Italia si gioca il quinto posto
Italia
7 8
Olanda

Dal travolgente inizio al finale amaro. Il Setterosa salta ai quarti, contro l'Olanda, e saluta il podio in netto anticipo. Le azzurre si arrendono per 8-7, pagando un pizzico di stanchezza. Una World League segnata, in questa fase, dalle belle prestazioni con Cina, Russia e Australia, fino alla sconfitta odierna, nel giorno peggiore per la squadra di Conti.

Una gara a inseguimento, l'Italia chiude entrambi i parziali d'apertura in ritardo e all'intervallo lungo si trova con due segnature da recuperare all'Olanda. Il coraggio delle ragazze di Conti non basta, Smit punisce nel quarto tempo e sull'8-6 l'Italia perde Bianconi, messa nel bozzetto per la terza espulsione di giornata. I minuti conclusivi vedono l'ultimo sussulto azzurro, l'Olanda resta avanti, di misura vola in semifinale.

L'Italia attende ora Russia o USA, probabile un rematch con le atlete dell'Est, vista la forza delle americane, favorite per la vittoria finale.

Nel Setterosa, Tabani è la miglior realizzatrice di giornata, due gol all'attivo, mentre sul match si innalza Vivian Sevenich, capace di bucare Gorlero ben tre volte.