Nuoto - Europei vasca corta, Netanya 2015: Pellegrini avanti nei 200, ok Orsi e Magnini nei 100

Federica 3° crono in batteria, bene i velocisti. Rivolta vola a farfalla, Di Pietro e Bianchi sugli scudi nei 100.

Nuoto - Europei vasca corta, Netanya 2015: Pellegrini avanti nei 200, ok Orsi e Magnini nei 100
Nuoto - Europei vasca corta, Netanya 2015

Federica Pellegrini entra positivamente nella sua gara, i 200 stile libero. La rassegna continentale in corso di svolgimento in Israele intraprende il rettilineo finale e l'Italia volge lo sguardo verso la gara attesa. In batteria, Pellegrini al terzo tempo, 1'54"59, alle spalle di Hosszu, 1'53"39, e Heemskerk, 1'53"49. Settima piazza per Chiara Masini Luccetti. Fuori Musso e Pirozzi. 

Sorride la velocità azzurra. Nei 100 stile - Sadauskas 47"18 - Orsi fa segnare il nono tempo, 47"71, Magnini l'undicesimo, 47"90. Rivolta da record nei 50 farfalla. L'argento europeo della doppia distanza tocca in 22"83, due centesimi meglio del russo Popkov, candidatura importante. Sesto Codia. 

Italia che entusiasma anche nella farfalla al femminile. Nei 100, la nostra nazionale cala il doppio asso. Non solo Silvia Di Pietro, 57"23, un centesimo dietro all'olandese Dekker, ma anche Ilaria Bianchi, 57"29. Per l'oro è affare a due, Ottesen - Sjoestroem. 

Altra mattinata intensa per Katinka Hosszu. La magiara si impone nei 50 dorso, 26"48, sulla Urbanczyk (8° Gemo, 27"30), e nei 200 misti, 2'05"66, sul duo britannico O'Connor - Miley (Trombetti 2'10"47), senza dimenticare la performance a stile. 

Fesikov, 52"18, firma la miglior prestazione nei 100 misti a livello maschile, con Geni, 16°, che strappa il pass per il turno successivo. Male Turrini. In chiusura, 4x50 stile mista. Italia in finale con il sesto tempo, in acqua Bocchia, Guttuso, Pezzato e Ferraioli. Davanti la Bielorussia, 1'31"21.