Nuoto - Europei Londra 2016, le batterie dell'ultima giornata

Si chiude la rassegna continentale. Quattro prove in mattinata.

Nuoto - Europei Londra 2016, le batterie dell'ultima giornata
Nuoto - Europei Londra 2016, le batterie dell'ultima giornata

La rassegna londinese termina nella giornata odierna. Quattro prove questa mattina, prima di un pomeriggio di finali e saluti. 

Si apre con i 400 femminili. Cinque batterie, azzurre racchiuse nella quarta. Differenti motivazioni. La De Memme, dopo l'ottimo 200, insegue una conferma, per Mizzau e Carli è invece occasione di riscatto. Male la prima in staffetta, male la seconda nel mezzofondo. A separare le tre, la Carlin, punto di riferimento della batteria. Nell'ultima, Mireia Belmonte Garcia, Costa Schmid, Van Rouwendaal e soprattutto Kapas. 

A seguire, 400 misti al maschile. Anche qui l'Italia cala due carte pesanti. Federico Turrini è a centro vasca nella quarta batteria e parte con ambizioni importanti, in una gara che non presenta fenomeni sulla carta imbattibili. Poco dopo in acqua il vecchio Marin. Un buon 400 agli italiani, ora Marin prova a inseguire l'Olimpiade.

Chiusura dedicata alle staffette. 4x100 mista D, con l'Italia nella prima batteria, insieme a Slovacchia, Gran Bretagna, Austria, Finlandia, Israele, Islanda e Svezia. La medesima prova, al maschile, vede invece gli azzurri nella seconda, con Lituania, Ungheria, Russia, Irlanda, Turchia e SVezia. 

Il programma:

9:00   WOMEN    400 m Freestyle - Preliminary  
9:29   MEN    400 m Medley - Preliminary  
9:59   WOMEN    4x100 m Medley - Preliminary  
10:12   MEN    4x100 m Medley - Preliminary