Rio 2016 - Nuoto, le batterie della 3° giornata: il momento di Pellegrini e Phelps

La divina scende in vasca per le batterie dei 200 stile, mentre Phelps sfida il mondo nei 200 farfalla.

Rio 2016 - Nuoto, le batterie della 3° giornata: il momento di Pellegrini e Phelps
Rio 2016 - Nuoto, le batterie della 3° giornata: il giorno di Pellegrini e Phelps

Il debutto - in gara individuale - di Federica Pellegrini. La divina del nuoto attende l'esordio sui 200, la sua gara, per inseguire l'ultimo assolo a cinque cerchi prima del ritiro. Nel pomeriggio italiano, batterie della distanza, con la Pellegrini nella quarta, insieme alla compagna Mizzau, alla russa Popova e a Missy Franklin. Le sue principali rivali scendono in acqua poco dopo. Dopo l'oro - con annesso record del mondo - sui 400, Katie Ledecky insegue un'ulteriore impresa nella distanza di Federica. Al suo fianco l'australiana McKeon, un'altra da 1'54 e spiccioli. Chiude, in sesta batteria, Sarah Sjoestroem. 

Michael Phelps - prime bracciate in staffetta - scende nell'arena per i 200 farfalla. Inizia il duello a distanza con il sudafricano Le Clos. Chad è in seconda, con l'altro americano Shields, il Kid di Baltimora in terza, con il nipponico Seto. Il magiaro Cseh, in ultima, completa la rassegna di fenomeni. 

A completare il quadro, i 200 misti donne. Due azzurre iscritte, attese, quantomeno, a un riscatto. Qualificazione difficile, ma un progresso, dopo le fatiche dei 400 misti, è auspicabile. Trombetti in seconda, Franceschi in quinta, seconda esperienza a Rio, seconda esperienza olimpica. Per quel che concerne le favorite della distanza, da seguire l'americana Dirado, Coutts, Miley, Belmonte, O'Connor e ovviamente Hosszu. Katinka va a caccia di nuovi record. 

Il programma:

18.02 batterie 200 stile D

18.34 batterie 200 farfalla U

18.56 batterie 200 misti D