Windsor 2016, 5° giornata - Le batterie: tocca a Detti e Paltrinieri

I due azzurri in vasca nei 1500, mentre Di Pietro e Ferraioli si battono nei 50 stile.

Windsor 2016, 5° giornata - Le batterie: tocca a Detti e Paltrinieri
Windsor 2016, 5° giornata - Le batterie: tocca a Detti e Paltrinieri

La penultima giornata, a Windsor, propone un ricco programma. Nella mattinata canadese, nove prove. L'Italia del nuoto si stringe attorno a Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti, gemelli del mezzofondo. Il più forte al mondo sulla distanza, Paltrinieri, parte con i favori del pronostico. Nella quinta batteria, si esprime a centrovasca, ai suoi lati Gyurta e Christiansen. Detti - reduce dal flop nei 400 - è invece nella precedente, con il polacco Wojdak. In campo femminile, tocca a Di Pietro e Ferraioli. Entrambe inseguono la semifinale nei 50 stile libero, dove sono soprattutto Ottesen e Kromowidjojo ad attirare l'attenzione. Fabio Scozzoli - già a medaglia - prova invece il colpaccio nei 50 rana. Fabio è nell'undicesima batteria, con lui nomi pesanti, Franca Silva e Van der Burgh. 

Ad aprire, staffetta 4x50 mista maschile, quattro batterie, l'Italia è nell'ultima, in corsia 5. Nei 200 misti, la Hosszu - nettamente avanti alle altre - va a caccia dell'ennesimo alloro, pronta poi a ripetersi nei 100 farfalla. Qui, la concorrenza è aspra, perchè Katinka deve respingere Kelsi Worrell, miglior tempo di ingresso alla competizione. 

I 100 stile libero attendono il russo Morozov. Il principale attore della gara regina è lui, ma non mancano possibili alternative. Si sale di tono nella terzultima batteria, con il francese Metella, a seguire Le Clos e D'Orsogna, poi, come detto, Morozov, con Timmers e Barrett sulle code. Nei 400 misti, il nipponico Seto si fa preferire (nella quarta batteria anche il tedesco Heintz, specialista della vasca corta), può provarci il duo magiaro Verrastzo - Gyurta. 

Completa il quadro la staffetta 4x200 stile libero al femminile. Manca l'Italia, solo due le batterie all'appello. Il via, come di consueto, alle 15.30 ora italiana. 

Il programma completo