Nuoto, trials tedeschi: i risultati della terza giornata

La Grimberg vince a rana, 100 stile a Kost e Wierling.

Trials tedeschi, terza giornata. A Canet en Roussillon, mirabolanti prestazioni in vasca, in Germania, livello decisamente più basso. La velocità attende ancora un'erede per la fenomenale Steffen, il riscontro è così mediocre. La Kost - 54"99 - vince i 100, al maschile si impone Wierling, discreto 48"68 per precedere Kusch.

Mentre la Efimova sfiora il mondiale dei 100 rana della Meilutyte, in terra teutonica è la Grimberg a firmare il successo. Nuota 1'07"80, su tempi grossomodo della nostra Carraro. Seconda, per 15 centesimi, la Steiger.  

Heidtmann conferma la sua supremazia nei 400 misti. Detiene il primato nazionale - 4'12"08, stabilito nel 2015 a Kazan - nell'occasione basta un tranquillo 4'15"87 per annichilire la concorrenza. Wedel e Klenz sul podio. 2'06"18 della Hentke nei 200 farfalla (1° crono del 2017), Diener fa 1'57"51 nei 200 dorso.

La Wolters - 2'13"57 - primeggia nei 200 misti, mentre a dorso, sulla vasca secca, è duello spalla a spalla tra la Riedemann e la Roas. La prima tocca in 28"25, sei centesimi per regolare la rivale. vom Lehn - 27"77 - si erge sull'acqua nei 50 rana. Per lui è il secondo sigillo, dopo quello d'avvio nei 100 rana.