Nuoto, Settecolli 2017 - Le batterie della terza giornata

100 stile di livello stellare, Pizzini a rana, Restivo a dorso, il programma completo.

L'edizione 2017 del Settecolli si chiude nella giornata odierna. Programma ricco, come di consueto. Riflettori sui 100 stile. Sono ben 12 le batterie, livello alto dalla decima, con Park, Le Clos e Dotto. Fratus e Scott a seguire, Magnini nella morsa australiana di Magnussen e McEvoy. Nell'ultima, arcobaleno brasiliano, presenti anche Cielo e Santos. Velocità al femminile. 50 stile, ancora Kromowidjojo, dopo il successo nei 100. Si trova nell'ottava batteria, con la connazionale Heemskerk, la svedese Coleman e una Di Pietro in cerca di riscatto. In precedenza, soprattutto, Medeiros e Blume. 

Pizzini punta ad insidiare i migliori nei 200 rana. L'azzurro è il riferimento nella terza batteria, l'uomo più atteso è il teutonico Koch, primo di recente nei trials tedeschi. Tra le donne, la giovanissima Verona sostiene il tricolore, deve lottare con Renshaw, Ulyett e Pedersen. 

Codia trova il meglio nei 50 farfalla. La potenza di Govorov, la classe di Cielo, Santos e Proud, spettacolo in vasca. Nei 200 farfalla D, invece, Bianchi e Pirozzi nella seconda batteria, in tre Atkinson e Grangeon, chiusura con Szilagyi - la favorita - Jakabos e Petronio. 

Da circoletto anche i 200 dorso. Restivo deve confermare i progressi di stagione, attende Bernek. Zofkova e Panziera intendono avvicinare le ungheresi Burian e Gyorgy, l'australiana Whittaker ha margine. Nei 200 misti, si rinnova il duello tra Verraszto e Seto, c'è Turrini, Litchfield e Desplanches le variabili. Al femminile, O'Connor con vantaggio, Franceschi la più quotata di casa Italia. 

Epilogo con gli 800, Park il primo attore. 

Il programma completo