Nuoto - Trials USA Indianapolis: Dressel e Manuel dominano i 50 stile

Kalisz e Margalis si aggiudicano i misti, il mezzofondo, senza la Ledecky, è in tono minore.

Si chiudono i trials ad Indianapolis. L'America esce rinfrancata dalla rassegna di casa, ancora una volta tocca ai nuotatori a stelle e strisce guidare il gruppo al mondiale ungherese. Ricambio di qualità, il dopo Phelps procede a gonfie vele. La quinta ed ultima giornata offre lo spettacolo dei 50 stile libero. Arriva il riscatto di Simone Manuel. 24"27, la vasca perfetta. Weitzeil e Neal perdono la scia della Manuel, la Comerford non riesce a replicare l'impresa dei 100 ed è sesta. 

Adrian cambia marcia rispetto alla qualificazione, ma Caeleb Dressel è semplicemente imbattibile. Firma un significativo 21"53, avvicina il primato americano e mette 34 centesimi tra sé e il connazionale. Cullen Jones - 21"89 - completa il podio. 

Nei 200 misti U, Chase Kalisz migliora sensibilmente il riferimento della batteria ed attesta nuovamente la sua superiorità. 1'56"51, nel mirino il primo tempo 2017 di Heintz. Tra lui e Prenot, si inserisce Devine. Tra le donne, l'annunciato duello tra Margalis e Cox va alla prima, 2'09"57.

Senza Katie Ledecky, il mezzofondo è di Leah Smith. 16'06"01, alla piazza d'onore, nei 1500, la Moore. Clark Smith - 7'50"43 - si aggiudica infine gli 800 U.