LIVE Budapest 2017, in diretta le batterie della 2° giornata: Ledecky davanti nei 1500, Quadarella in finale

11.50 - Con la chiusura dei 1500, va in archivio anche la seconda giornata di batterie. L'appuntamento è ovviamente per il pomeriggio, con la diretta di semifinali e finali. A breve, il resoconto dettagliato della mattinata su VAVEL ITALIA.

Le otto qualificate 

Per Simona Quadarella, quindi, quarto tempo complessivo. 

Katie Ledecky risolve la pratica in 15'47"54, è ovviamente la migliore della mattinata. Nella corsa al podio si inserisce Mireia Belmonte, seconda in 16'05"37.

16'07"08, questo il riferimento di Simona Quadarella. L'azzurra chiude seconda e si guadagna l'accesso alla semifinale, battuta solo dalla cinese Hou Yawen, sorprendente a 16'05"87. Cede leggermente nel finale Boglarka Kapas, 16'09"60.

11.00 - In corso la prima batteria dei 1500 F, nella seconda Simona Quadarella.

I 15 qualificati alle semifinali dei 200 sl M, in atteso dello spareggio tra Aubock e Elkamash.
1 1 SUN Yang [People's Republic of China]  CHN 1:45.78 0.75
2 2 GUY James [Great Britain]  GBR 1:46.22 00.44 0.67 
3 1 DOVGALYUK Mikhail [Russian Federation]  RUS 1:46.47 00.69 0.71 
4 2 HAAS Townley [United States of America]  USA 1:46.50 00.72 0.77 
5 1 KRASNYKH Aleksandr [Russian Federation]  RUS 1:46.51 00.73 0.72 
6 3 MAJCHRZAK Kacper [Poland]  POL 1:46.58 00.80 0.72 
7 4 SCOTT Duncan [Great Britain]  GBR 1:46.62 00.84 0.73 
8 3 KOZMA Dominik [Hungary]  HUN 1:46.83 01.05 0.66 
9 4 PIERONI Blake [United States of America]  USA 1:46.88 01.10 0.71 
10 2 RAPSYS Danas [Lithuania]  LTU 1:46.93 01.15 0.66 
11 3 HORTON Mack [Australia]  AUS 1:46.97 01.19 0.72
12 5 STJEPANOVIC Velimir [Serbia]  SRB 1:47.05 01.27 0.64 
13 4 BROWN Myles [South Africa]  RSA 1:47.09 01.31 0.65 
14 5 PARK Taehwan [Republic of Korea]  KOR 1:47.11 01.33 0.68 
15 5 EHARA Naito [Japan]  JPN 1:47.31 01.53 0.64 
16 6 AUBOCK Felix [Austria]  AUT 1:47.40 01.62 0.77 
16 1 ELKAMASH Marwan [Egypt]  EGY 1:47.40 01.62 0.71

Sun Yang si conferma il favorito anche nei 200, 1'45"78, una leggera accelerazione solo nella quarta vasca. Guy il primo dei battuti. 

1'47"94, sesto tempo Megli, davanti brilla il russo Dovgalyuk, 1'46"47. 

Nella settima batteria l'unico azzurro, Filippo Megli.

1'46"51, Krasnykh si impone in rimonta, anticipando il sorprendente Rapsys. Terzo Horton, solo quinto Park.

5 batterie in archivio nei 200 stile libero M, ma è dalla sesta, con Park, Horton e Krasnykh che si sale di colpi. Attenzione anche a Stravius in terza corsia.

Le sedici qualificate
1 1 KING Lilly [United States of America]  USA 1:05.20 0.70 
2 1 EFIMOVA Yuliya [Russian Federation]  RUS 1:05.60 00.40 0.72 
3 2 MEILUTYTE Ruta [Lithuania]  LTU 1:05.81 00.61 0.60 
4 1 MEILI Katie [United States of America]  USA 1:06.39 01.19 0.66 
5 2 McKEOWN Taylor [Australia]  AUS 1:06.64 01.44 0.73 
6 2 VALL Jessica [Spain]  ESP 1:06.85 01.65 0.73 
7 3 SHI Jinglin [People's Republic of China]  CHN 1:06.94 01.74 0.72 
8 3 NICOL Rachel [Canada]  CAN 1:07.10 01.90 0.67 
9 4 HANSEN Jessica Leigh [Australia]  AUS 1:07.12 01.92 0.66 
10 3 SUZUKI Satomi [Japan]  JPN 1:07.20 02.00 0.62
10 5 VASEY Sarah [Great Britain]  GBR 1:07.20 02.00 0.70 
12 6 O'CONNOR Siobhan [Great Britain]  GBR 1:07.33 02.13 0.70 
13 4 JOHANSSON Jennie [Sweden]  SWE 1:07.35 02.15 0.77 
14 4 PEDERSEN Rikke [Denmark]  DEN 1:07.39 02.19 0.69 
15 5 CASTIGLIONI Arianna [Italy]  ITA 1:07.43 02.23 0.64 
15 5 SMITH Kierra [Canada]  CAN 1:07.43 02.23 0.78 

Quindicesimo crono, Castiglioni in semifinale, eliminata la Carraro, ventiduesima. 

Il ritorno della Efimova! 50 metri di semplice scivolamento, poi aumenta la frequenza, recupera la Meilutyte - comunque positiva - e tocca in 1'05"60. 

Martina Carraro saluta probabilmente il mondiale, solo sesta nella quinta batteria, 1'08"11. Domina una meravigliosa King, 1'05"20.

Meili 1'06"39, seconda la spagnola Vall, quinta la Castiglioni, 1'07"43. 

Siamo alla quarta batteria, nel frattempo, dei 100 rana F. In acqua Arianna Castiglioni, Katie Meili al centro. 

I sedici qualificati
1 1 XU Jiayu [People's Republic of China]  CHN 52.77 0.56 
2 1 GREVERS Matt [United States of America]  USA 52.92 00.15 0.69 
3 2 TARASEVICH Grigory [Russian Federation]  RUS 53.18 00.41 0.63 
4 2 MURPHY Ryan [United States of America]  USA 53.26 00.49 0.56 
5 3 IRIE Ryosuke [Japan]  JPN 53.54 00.77 0.55 
6 3 CHRISTOU Apostolos [Greece]  GRE 53.55 00.78 0.61 
7 1 GUIDO Guilherme [Brazil]  BRA 53.72 00.95 0.58 
7 1 LARKIN Mitchell [Australia]  AUS 53.72 00.95 0.68 
9 3 MAIN Corey [New Zealand]  NZL 53.97 01.20 0.58
10 4 LI Guangyuan [People's Republic of China]  CHN 54.04 01.27 0.59 Q
11 5 MILLI Matteo [Italy]  ITA 54.17 01.40 0.61 
12 4 POLEWKA Tomasz [Poland]  POL 54.30 01.53 0.60 
13 6 RYAN Shane [Ireland]  IRL 54.33 01.56 0.58
14 4 TOUMARKIN ZHURAVLEV Yakov Yan [Israel]  ISR 54.39 01.62 0.69 
15 5 ACEVEDO Javier [Canada]  CAN 54.43 01.66 0.57 
16 5 KOLESNIKOV Kliment [Russian Federation]  RUS 54.51 01.74 0.62 

Undicesimo e qualificato Matteo Milli.

Grevers precede il connazionale Murphy. 52"92 per il classe '85. Irie - 53"54 non sbaglia.  

L'ultima batteria propone la coppia americana Grevers - Murphy, in terza corsia Irie.  

52"77, Xu alza l'asticella. Tarasevich 53"18, in terza ruota Christou.

Larkin e Guido nuotano il medesimo crono - 53"72 - quinto Milli - 54"17. Tempo ora della quarta batteria, fari su Xu.

55"80 di Stankevicius, due batterie in archivio nei 100 dorso M.

Le sedici qualificate - 100 dorso F

1 1 MASSE Kylie Jacqueline [Canada]  CAN 58.62 0.58 
2 1 HOSSZU Katinka [Hungary]  HUN 58.80 00.18 0.60 
3 2 SEEBOHM Emily [Australia]  AUS 58.95 00.33 0.68 
4 1 FESIKOVA Anastasiia [Russian Federation]  RUS 59.58 00.96 0.68 
5 2 SMOLIGA Olivia [United States of America]  USA 59.70 01.08 0.67 
6 3 BAKER Kathleen [United States of America]  USA 59.76 01.14 0.63 
7 3 BARRATT Holly [Australia]  AUS 59.87 01.25 0.58 
8 2 CHEN Jie [People's Republic of China]  CHN 59.88 01.26 0.59 
8 2 DAWSON Kathleen [Great Britain]  GBR 59.88 01.26 0.54 
10 4 USTINOVA Daria K [Russian Federation]  RUS 59.90 01.28 0.69 
11 4 DAVIES Georgia [Great Britain]  GBR 1:00.24 01.62 0.62 
12 4 BAUMRTOVA Simona [Czech Republic]  CZE 1:00.28 01.66 0.62 
13 5 CALDWELL Hilary [Canada]  CAN 1:00.37 01.75 0.62 
14 5 FU Yuanhui [People's Republic of China]  CHN 1:00.52 01.90 0.61 
14 6 TOUSSAINT Kira [Netherlands]  NED 1:00.52 01.90 0.52 
16 5 ZEVINA Daryna [Ukraine]  UKR 1:00.59 01.97 0.64 

Ventesima, nel computo complessivo, Margherita Panziera, fuori quindi dalle semifinali del pomeriggio. 

La replica di Masse e Seebohm, entrambe sotto il 59. 58"62 la canadese, 58"95 l'australiana.

Clamoroso 58"80 di Katinka Hosszu!! Rifila un secondo alla Chen, ma in generale domina la vasca. 

Tocca a Katinka Hosszu, boato consueto.

La Fesikova firma un ottimo 59"58, Smoliga e Baker a seguire. Settima la nostra Panziera, 1'01"03 per l'azzurra.  

1'00"89 di Africa Zamorano nella terza batteria, precede la svedese Ida Lindborg.

Con la seconda batteria dei 100 dorso F iniziamo ad avvicinarci alla barriera del minuto. 1'02"96 per la Ruele, nuotatrice del Botswana. 

9.30 - Inizia ufficialmente la seconda giornata, sui blocchi le nuotatrici della prima batteria. 

9.24 - 6 minuti all'inizio della prima batteria dei 100 dorso F. L'Arena va via via riempiendosi. 

Benvenuti alla diretta scritta - live ed online - della seconda giornata di batterie, per quel che concerne il nuoto in corsia, a Budapest 2017. Dopo la prima medaglia italiana - il bronzo di Detti nei 400 - e il primo record del mondo - della Sjoestorem, nei 100 (prima frazione di staffetta) - ci immergiamo nel programma odierno. 

Sono solo 5 le prove in agenda questa mattina, con un'apertura dedicata interamente al dorso. 100 al femminile, 6 le batterie. La vasca si accende dalla quarta con Margherita Panziera - unica azzurra - a lottare con le americane Baker e Smoliga. Nella successiva, Hosszu nella morsa di Chen e Fu, infine, nella sesta, Masse e Seebohm. 

100 anche al maschile, una batteria in meno. Nella terza, Matteo Milli, corsia 1. A centrovasca, Larkin e il brasiliano Guido. Confronto a distanza tra Xu - nella quarta con Tarasevich e Christou - e Murphy, in quinta. In chiusura, anche l'altro nuotatore a stelle e strisce, l'eterno Grevers, e il nipponico Irie. 

Particolare attesa per i 100 rana donne. Primo duello a stretto contatto tra Efimova e King. Si trovano in diverse batterie - l'americana nella cinque, la Efimova nella sei - ma puntano a mettere le cose in chiaro da subito. La Efimova ha al suo fianco la Meilutyte, le due di certo non si amano. Carraro e Castiglioni a sostenere la candidatura dell'Italia, puntano all'ingresso in semifinale. 

Sono ben 8 invece le batterie dei 200 stile libero. Torna Sun Yang per la doppietta, dopo il trionfo nei 400. Si trova nell'ultima prova, come ieri corpo a corpo col britannico Guy. Qui anche Scott. In settima, Haas e Le Clos, senza dimenticare Stjepanovic. In sesta, Park e Horton, meno performante però su distanza ridotta. 

Infine, 1500 F, Simona Quadarella nella seconda delle tre batterie. Approdo in finale auspicabile, solo la Kapas ha un crono d'ingresso migliore. Poi Katie Ledecky, corsia 4, "scortata" da Mireia Belmonte.