Budapest 2017, i protagonisti delle batterie della quinta giornata

Federica Pellegrini torna in acqua nei 100 s.l. insieme a Silvia Di Pietro. Restivo e Pizzini nei 200 dorso e rana. Ancora duello King-Efimova nei 200 rana al femminile.

Budapest 2017, i protagonisti delle batterie della quinta giornata
Federica Pellegrini. Source: Adam Pretty/Getty Images Europe

Dopo lo stupefacente oro conquistato ieri nei 200 stile libero, Federica Pellegrini torna in vasca questa mattina alla Duna Arena di Budapest, dove sono in corso di svolgimento i Mondiali di nuoto 2017. Per la fuoriclasse veneta, impegno nelle batterie dei 100, con vista sulla semifinale. Con lei, un’altra azzurra Silvia Di Pietro. Ancora due gli italiani di scena oggi, Matteo Restivo nei 200 dorso e Luca Pizzini nei 200 rana, alla ricerca della qualificazione al turno successivo. In chiusura, la 4X200 s.l. femminile. Il programma delle batterie della quinta giornata della rassegna iridata di Budapest 2017:

Ore 9.30. Batterie 100 stile libero femminili. Apre Silvia Di Pietro, in sesta batteria, corsia due, insieme alla campionessa olimpica Simone Manuel (Stati Uniti), alla connazionale Mallory Comerford, alla svedese Michelle Coleman e alla francese Charlotte Bonnet. Federica Pellegrini di scena nell’eliminatoria successiva, corsia tre, al fianco dell’australiana Bronte Campbell. Poi l’altra aussie Emma McKeon e la danese Pernille Blume. Ultima batteria con l’olandese Ranomi Kromowidjojo, la svedese Sarah Sjoestroem, la canadese Penny Oleksiak, la cinese Menghui Zhu, e la giovane giapponese Rikako Ikee.

Ore 9.51. Batterie 200 dorso maschili. Si inizia a fare sul serio dalla batteria numero tre, che vedrà impegnati il nipponico Ryosuke Irie, l’australiano Mitchell Larkin e il russo Kliment Kolesnikov. Con loro, in corsia sei, anche l’azzurro Matteo Restivo. Subito dopo ecco il russo Evgeny Rylov, tra i grandi favoriti della vigilia, con il polacco Radoslaw Kawecki, l’americano Jacob Pebley e il giapponese Kosuke Hagino. A chiudere, ecco i cinesi Guangyuan Li e Jiayu Xu (quest’ultimo oro nei 100), e l’americano Ryan Murphy.

Ore 10.10. Batterie 200 rana femminili. La spagnola Jessica Vall, la danese Rikke Moller Pedersen e la statunitense Bethany Galat alzano il livello delle qualificazioni in seconda batteria. Poi spazio alle due britanniche Molly Renshaw e Jocelyn Ulyett, e all’australiana Taylor McKeown, prima della batteria finale, dove si riproporrà il duello tra l’americana Lilly King (oro nei 100) e la russa Yuliya Efimova (bronzo). Da seguire anche la giapponese Reona Aoki e la cinese Jinglin Shi.

Ore 10.28. Batterie 200 rana maschili. Luca Pizzini entra in scena nella terza batteria, in corsia sei, in un’eliminatoria estremamente competitiva, con l’americano Kevin Cordes, lo svedese Erik Persson, il britannico Ross Murdoch e il veterano ungherese Daniel Gyurta. In rapida successione, seguiranno i russi Anton Chupkov e Ilya Khomenko, il giapponese Ippei Watanabe e il cinese Haiyang Qi. Chiudono invece il tedesco Marco Koch, l’altro nipponico Yasuhiro Koseki, il kazako Dmitriy Balandin e lo statunitense Nic Fink.

Ore 10.48. Batteria 4X200 stile libero femminile. Unica batteria, con dieci squadre, per stabilire le migliori otto che accederanno alla finale di stasera. Italia in corsia zero: possibili frazioniste Mascolo, Quadarella, Pirozzi e Mizzau. Le grandi favorite rimangono comunque Stati Uniti, Australia e Cina.