Budapest 2017 - Dressel e una farfalla spaziale

L'americano, dopo i 50 stile, ribadisce la sua forza nei 100 farfalla. Codia eliminato.

Caeleb Dressel ribadisce, dopo un'impressionante eliminatoria, la sua leadership nei 100 farfalla. Nelle braccia un 50 stile incredibile, nella testa l'imperativo di vincere comunque e dovunque. Primo ai 50 - 23"26 - chiude al comando la seconda semifinale, sopendo il rientro del britannico James Guy. Una prova di forza, un tempo - 50"07 - che annuncia l'attacco al mondiale domani. Il britannico - 50"67 - è secondo assoluto e nel computo complessivo precede Milak - giovane ungherese, al mondiale juniores in 50"77 - e Schooling, primo nella semifinale d'apertura in 50"78. L'Ungheria sorride per l'approdo in finale anche del campionissimo Laszlo Caseh, 51"16. 

Un pizzico di rammarico per Piero Codia. L'azzurro vira terzo, ma, rispetto al mattino, manca un ritorno credibile. Gli ultimi metri sono fatali, tocco a 51"45. Una manciata di centesimi preclude l'approdo alla finalissima. 

1 1 DRESSEL Caeleb Remel [United States of America]  USA 50.07 0.65 
2 2 GUY James [Great Britain]  GBR 50.67 00.60 0.65 
3 3 MILAK Kristof [Hungary]  HUN 50.77 00.70 0.70 WJ 
4 1 SCHOOLING Joseph [Singapore]  SGP 50.78 00.71 0.60 
5 4 METELLA Mehdy [France]  FRA 51.06 00.99 0.68 
6 2 CSEH Laszlo [Hungary]  HUN 51.16 01.09 0.75 
7 5 LI Zhuhao [People's Republic of China]  CHN 51.29 01.22 0.67 
8 3 IRVINE Grant [Australia]  AUS 51.31 01.24 0.68 Q