Mondiali Budapest 2017 - 400 misti M: tra Kalisz e Hagino, c'è Verrastzo

Dopo il confronto nei 200, i due si ritrovano sulla doppia distanza, ma l'ungherese alza la voce. Attenzione anche a Litchfield. Fuori Turrini.

Dopo due batterie interlocutorie, come da previsione la gara entra nel vivo dalla terza, con l'oro dei 200 Chase Kalisz. Seto sfrutta la sua farfalla per mettere la mano avanti ai 100, con un plotone di tre unità - all'interno del medesimo anche Kalisz e Litchfield - che guadagna terreno sul gruppo. Il nipponico perde quota a rana, quando invece Kalisz piazza la prima spallata. Le ultime vasche a stile definiscono la griglia. Kalisz davanti - 4'09"79 - Litchfield in scia, più staccati Seto ed Almeida. 

Si attende la replica di Hagino, corsia 4, quarta batteria. Arriva invece lo squillo di Verrastzo. Dopo 100 metri di stampo nipponico, ecco il ritorno ungherese. Al termine della frazione a dorso, Verrastzo prende il comando della contesa, a rana rifinisce l'opera staccando nettamente Hagino. Semplice passaggio a stile, epilogo scritto. 4'11"89 per Verrastzo. Dietro, invece, cambio di posizione, perché Litherland aumenta la frequenza e salta Hagino, solo terzo, quindi, al tocco. Turrini termina in sesta posizione, 4'18"25, manca l'appuntamento con la finale del pomeriggio. 

Questi i qualificati 

1 1 KALISZ Chase [United States of America]  USA 4:09.79 0.71 
2 2 LITCHFIELD Max [Great Britain]  GBR 4:10.57 00.78 0.63 
3 1 VERRASZTO David [Hungary]  HUN 4:11.89 02.10 0.79 
4 3 SETO Daiya [Japan]  JPN 4:12.89 03.10 0.66 
5 4 ALMEIDA Brandonn [Brazil]  BRA 4:13.13 03.34 0.68 
6 2 LITHERLAND Jay [United States of America]  USA 4:13.95 04.16 0.75 
7 3 HAGINO Kosuke [Japan]  JPN 4:14.15 04.36 0.69 
8 5 NAGY Richard [Slovakia]  SVK 4:15.69 05.90 0.71