Universiadi Taipei 2017 - Nuoto: Quadarella e Toniato sognano in grande

Secondo tempo per il ranista, Quadarella a caccia di un'altra medaglia negli 800.

Simona Quadarella torna in acqua dopo la splendida cavalcata nei 1500. Distanza ridotta, gli 800 non sono ancora pienamente nelle corde della campionessa azzurra. L'obiettivo è comunque importante, come dimostra la batteria. Si impone nella terza, fissa il quarto crono, 8'35"70. Davanti, la Koehler, seconda solo alla Quadarella nei 1500. 

Il nuoto italiano si gode anche un Toniato competitivo nella vasca secca della rana. Controlla l'ottava batteria e tocca in 27"54. Miglior crono d'accesso in semifinale per Shymanovich, 27"42, attenzione all'americano Wilson. Nei 200 dorso, Hagino stampa un buon 1'58"83, precedendo Owen e Katz, Rapsys è quinto nel computo complessivo. Restivo, quinto nella quarta prova, chiude in 2'01"12, qualificato, come Ciccarese, tredicesimo nella somma dei tempi, 2'01"37. 

Nei 200 sl D, due sotto i due minuti. Drabot - 1'59"37 - meglio della Rasmus. Linda Caponi strappa di carattere la sedicesima piazza, ultima utile per tornare in acqua tra qualche ora. 2'02"00 per l'azzurra, ventitreesima la Musso. Equilibrio nei 100 farfalla U, Sadovnikov approda a 52"43, Carini è il primo degli esclusi. 53"46, mancano 8 centesimi per agguantare la semifinale. 

Infine, 50 dorso D. De Loof - 28"20 - a dettare il passo. Kameneva nei pressi dell'americana. Dopo un percorso positivo nei 100, Zofkova di livello anche qui. 28"78, sesta assoluta. Tredicesima e promossa la Scalia, 29"05.