Universiadi Taipei 2017 - Nuoto: 4x100 mista femminile di bronzo, quarta la Quadarella nei 400

Petronio, Zazzeri e Quadarella si fermano a un passo dalla medaglia, sesta la Raco.

L'Italia del nuoto rimpingua il suo bottino a Taipei. Rassegna agli sgoccioli, la 4x100 mista femminile si mostra compatta e cede solo a Giappone e USA. 4'00"24 per le nipponiche, 25 centesimi il ritardo del quartetto americano. Zofkova, Verona, Di Liddo e Pezzato difendono l'ultimo gradino del podio. Meno gloria al maschile, Milli, Toniato, Carini e Zazzeri terminano in sesta ruota, 3'37"13. Ruggito a stelle e strisce, 3'33"27 per gli USA. Russia e Giappone a seguire.  

Nei 50sl, al femminile, la Baldwin - 25"02 - precede la Komeneva, terza la Konopka. Un pizzico di amarezza al maschile, perché Zazzeri manca l'appuntamento con un metallo pesante per pochi centesimi. Quarto, 22"13. Titolo a Liukkonen, 22"02. 

La Eastin stritola la concorrenza nei 200 farfalla - 2'08"21 - oltre tre secondi il ritardo della Van Berkel. Quarta la Petronio - 2'11"50 - la Ustandag ferma l'ascesa della nostra nuotatrice. Duello nipponico nei 400 misti. Seto mette alle corde il connazionale Hagino nei primi cento metri. Vantaggio rassicurante ed epilogo scritto, 4'11"98, record delle Universiadi. 

Simona Quadarella manca, invece, il tris. Dopo 1500 e 800, si ferma nei 400, confermando di fatto il responso della batteria. Manca il necessario progresso per insidiare la Koehler, al riscatto su distanza ridotta. 4'03"96, dominio teutonico. Evans e Schmidt prima della Quadarella, quarta ma con il sorriso. Infine, 50 rana D. 30"77, oro Cottrell, la affiancano Pickett ed Eriksson, rispettivamente argento e bronzo.