Nuoto - Mondiali junior Indianapolis: Deplano di bronzo, quarto Martinenghi

L'azzurro è terzo nei 50 stile libero, oro a uno scatenato Andrew.

Ad Indianapolis, quarta giornata dei mondiali junior, un bronzo per la spedizione azzurra. A nobilitare il pomeriggio di finali è Leonardo Deplano, terzo nei 50 stile libero. 22"31, questo il crono, mentre davanti vola l'americano Michael Andrew. Giornata straordinaria per Andrew, incassa anche il titolo dei 50 dorso - 24"63, record mondiale junior - e fissa il miglior tempo nelle semifinali dei 50 farfalla - 23"27, anche in questo caso si tratta del primato junior. In questa prova, decimo ed eliminato il nostro Razzetti - 24"20.  

Nicolò Martinenghi, protagonista della rassegna corrente, lancia l'offensiva nei 200 rana, sfrutta le sue doti di velocista, ma cala d'intensità dopo l'ultima virata. Quarto, 2'11"53. In un contesto di grande equilibrio, prevale Roy, 2'10"77. Ancora battuto Whitley, argento in 2'10"82. 

La Ikee decolla nei 50 farfalla. 25"46, mondiale junior, ha oltre mezzo secondo di margine sulla prima inseguitrice, la Junevik. La McSharry - 1'07"10 - si aggiudica i 100 rana, sul podio Knelson e Bartel. Assolo della Kesely nei 400 - 4'06"72 - con la Pignatiello ai piedi dell'ungherese. 200 misti alla Kojima, 2'12"42.

Ungheria all'oro nella 4x200 maschile. Ottima chiusura di Nemeth, USA e Russia a rifinire il pacchetto delle prime tre. Per completare il quadro, semifinali dei 50 dorso al femminile. La Hannah precede la Sakai e sigilla un ottimo 28"04. Nell'altra prova, 28"21 di Regan Smith. Decima complessiva, ed eliminata, Tania Quaglieri, 28"78.