Nuoto, Europei in vasca corta - Copenaghen 2017: Carraro e Castiglioni avanti nei 100 rana

Impressione positiva, le azzurre approdano in semifinale. Miglior tempo per la Laukkanen.

Nuoto, Europei in vasca corta - Copenaghen 2017: Carraro e Castiglioni avanti nei 100 rana
Nuoto, Europei in vasca corta - Copenaghen 2017: Carraro e Castiglioni avanti nei 100 rana

Ieri, impresa a farfalla. Oro e argento nei 100, Rivolta sul gradino più alto del podio, Codia a una manciata di centesimi. A colorare ulteriormente il pomeriggio d'azzurro, il bronzo negli 800 di Simona Quadarella. L'Europeo dell'Italia riparte oggi dalla rana e le risposte sono positive. Castiglioni e Carraro, già in evidenza all'alba della competizione, superano agevolmente il primo turno nei 100.

La prima a scendere in acqua è Arianna Castiglioni, nella quarta di cinque batterie. Chiude in seconda posizione - 1'05"72, quinto crono complessivo - alle spalle di una Laukkanen maestosa - 1'04"94. La finlandese avanza una candidatura importante, è l'unica infatti ad abbattere la barriera dell'1'05. A seguire, Martina Carraro. Piazza d'onore anche per lei, battuta dalla danese Pedersen. Tempo simile a quello della Castiglioni, sette centesimi in più. 

Da segnalare, dalla terza batteria, due riferimenti importanti. L'irlandese McSharry completa la prova in 1'05"36, sulle sue code la spagnola Vall Montero - 1'05"42. Il campo è quindi aperto, in pochi decimi troviamo diverse nuotatrici. Questo pomeriggio è in programma la semifinale, utile a tirare coordinate più precise per quel che concerne i reali valori in campo. Castiglioni e Carraro hanno comunque la possibilità di giocarsi qualcosa di significativo. 

Il quadro completo