VDay: Domani al Palayamamay partita chiave in ottica scudetto.

Le farfalle di Busto Arsizio attendono nella propria tana le lupacchiotte di Piacenza con un unico obbiettivo: gara 4

VDay: Domani al Palayamamay partita chiave in ottica scudetto.
Fabio Cucchetti - Get Sport Media

Elemetto in testa, braccio caldo e testa fredda... è arrivato il giorno, quella di sabato sarà una vera battaglia. Non tanto per i valori in campo, forse tendenti a premiare la Rebecchi Nordmeccanica Piacenza, ma per quello che potrebbe succedere nella torcida biancorossa, patria della Unendo Yamamay Busto Arsizio. In palio un premio amibitissimo, la Master Group Sport Volley Cup di Serie A1 femminile. Se vincesse Piacenza, le lupacchiotte si aggiudicherebbero la coppa, qualora dovesse spuntarla Busto Arsizio, i giochi saranno rimandati al 6 maggio, sempre in casa delle farfalle. Ad oggi le Piacentine conducono la serie per 2a0 (3a1 e 3a0 nelle due gare precedenti.
 

Palasport

Se avevate intenzione di venire a vedere la partita sabato, scordatevelo, alla chiusura delle prelazioni degli abbonati gli ultimi 800 biglietti rimasti sono scomparsi in 20 minuti. Un record. In questa settimana l'evento ha battuto su TicketOne Ligabue, Vasco e un musical su Gesù per vendita di biglietti. Quindi sarà una bolgia con 4500 persone a urlare "Tutt'insieme Busto!"

Piacenza

Potrebbe essere l'ultima apparizione per il mister Giovanni Caprara alla guida delle emiliane. Ha già annunciato il suo divorzio dalla Rebecchi Piacenza e l'anno prossimo allenerà in turchia, l'Eczacibasi. Probabilmente si chiuderà un ciclo, vista anche la possibile partenza dei pezzi pregiati, ma a questo si penserà dopo questa serie di partite. Sembra non avere punti deboli l'armata di Caprara che ha avuto pochissimi passi falsi sia in regular season e una striscia di vittorie incredibile nei playoff. Una squadra che ha come punto di forza il contrattacco con Sansonna e Bosetti strepitose in difesa e Meijners e De Kruijf irresistibili in attacco. Fondamentale per le bustocche sarà contenere proprio la Bosetti, eletta MVP nelle due gare precedenti e che dimostra un talento e una costanza da fare impressione.

Busto Arsizio

Carlo Parisi avrà tante cose a cui pensare, e forse non chiuderà occhio stanotte: non solo dovrà inventarsi qualcosa per arginare Bosetti & co. ma anche a far riprendere fiducia alle sue giocatrici. Wolosz ha avuto dei seri problemi a gestire la regia in gara 1 (per un' influenza) e ancora peggio ha fatto in gara 2, venendo addirittura sostituita con la Petrucci. Pronta al riscatto sarà anche Valentina Arrighetti, mai in palla nelle due partite e che sta soffrendo tantissimo la fisicità di De Kruijf. L'imperativo è quello di migliorare in tutti i reparti, partendo dal servizio: la Rebecchi ha centrato un sontuoso 89% di positività e 52% di perfezione in ricezione contro gli 0 ace della Unendo. La UYBA deve mettere in difficoltà al servizio e raccattare tutti i palloni vaganti in difesa. In questo, Giulia Leonardi è maestra. 

Gli addetti ai lavori credono che il risultato sia scontato, ma la pallavolo è un gioco strano, si ricomicia sempre da zero. Dopo ogni set, dopo ogni partita si ricomincia ed il fattore campo sarà fondamentale: proprio a Busto, la Rebecchi ha perso una delle poche partite nella regular season e le farfalle ci tengono a riproporre quel bel gioco. Noi ci auguriamo che questa partita sia spettacolare, che sappia regalare emozioni. Per il resto, che vinca il migliore!