Presentazione delle semifinali scudetto del campionato italiano di volley femminile

Novara, Piacenza, Casalmaggiore e Conegliano sono le squadre che si daranno battaglia, per guadagnare l'accesso alla finale scudetto.

Presentazione delle semifinali scudetto del campionato italiano di volley femminile
Presentazione delle semifinali scudetto del campionato italiano di volley femminile

Archiviati i quarti di finale, i Playoff Scudetto del campionato italiano di volley femminile proseguono il loro percorso con le semifinali. Le serie scatteranno già domani venerdì 17 aprile e saranno al meglio delle 5 partite. Le due squadre che si aggiudicheranno per prime 3 incontri, guadagneranno l'accesso all'atto decisivo per la conquista del tricolore. Pure in questo caso la serie sarà al meglio delle 5 gare e prevarrà chi se ne aggiudicherà 3.

Le fantastiche quattro semifinaliste sono: Igor Gorgonzola Novara, Rebecchi Nordmeccanica Piacenza (detentrice del titolo), Pomì Casalmaggiore e Imoco Conegliano. Per quanto visto nei quarti di finale sostanzialmente tutte hanno meritato di giungere fino a qui.

Prima di presentare le due semifinali è giusto spendere alcune parole circa le eliminate: Foppapedretti Bergamo, Unendo Yamamay Busto Arsizio, Metalleghe Sanitars Montichiari e Liu Jo Modena. Le orobiche hanno lottato con il cuore, vendendo cara la pelle fino alla fine. Si spera che Bergamo possa continuare a vivere. Per farlo è necessario il supporto delle istituzioni cittadine e dell'imprenditoria locale, questa società è un patrimonio del volley italiano ed internazionale. L'Unendo Yamamay Busto Arsizio ha onorato l'Italia sfiorando la Champions League, è giunta seconda nella Supercoppa italiana, è arrivata in semifinale di Coppa Italia. Le farfalle hanno tentato di andare avanti pure nei Playoff Scudetto ma purtroppo non è bastato. La loro stagione merita comunque un applauso, perchè fare bene in tante competizioni così complesse non è facile per nessuno. La Metalleghe Sanitars Montichiari come neopromossa ha disputato una stagione più che dignitosa. Mettersi dietro in classifica al termine della Regular Season: Bergamo, Scandicci e Firenze, non era così scontato. Prima di arrendersi hanno venduto cara la pelle, di sicuro nei prossimi anni potranno fare meglio. La Liu Jo Modena invece è uscita per il secondo anno consecutivo con le ossa rotte dai playoff scudetto ed al primo atto. Rispetto alla scorsa stagione non è stata l'infermeria il problema principale delle emiliane. Stavolta si è trattato di un problema di testa. Purtroppo dalla finale di Coppa Italia in avanti, la squadra di Beltrami ha avuto un vistoso calo di rendimento. Quest'ultimo è culminato con la perdita del secondo posto in Regular Season all'ultima giornata e con un'eliminazione meritata.

Le semifinali inizieranno domani sera al PalaRadi di Cremona, con Pomì Casalmaggiore - Imoco Conegliano. Potremmo dire la consapevolezza di chi non ha nulla da perdere contro chi cerca il primo trofeo per diventare finalmente una grande squadra e non restarlo solo potenzialmente. Difficile dire chi è la favorita, hanno il 50% di possibilità entrambe per raggiungere la finale. Sarà fondamentale per Conegliano il pieno recupero dell'opposta Emilya Nikolova, pur se la giovane Anna Nicoletti ha dimostrato di avere qualità e grinta da vendere in attacco. Le venete, alla terza semifinale consecutiva dovranno stare attente al servizio della Pomì. Se riceveranno bene, Alisha Glass sarà facilitata in palleggio, velocizzando e variando la distribuzione offensiva, complicando la lettura a muro delle lombarde che finora si sono rivelate chirurgiche in questo fondamentale. La seconda semifinale sarà la riedizione di quella dell'anno scorso tra Igor Gorgonzola Novara e Rebecchi Nordmeccanica Piacenza, però con delle differenze. Le piemontesi non sono più una piacevole sorpresa, ma una solida realtà, capace di operare in maniera oculata sul mercato, dominando la Regular Season e vincendo la Coppa Italia. Le emiliane hanno faticato non poco a metabolizzare i numerosi cambiamenti rispetto alla scorsa stagione. Ciò però non ha impedito loro di conquistare la Supercoppa italiana e di arrivare in semifinale scudetto, dove sicuramente venderanno cara la propria pelle, non hanno intenzione di abdicare. Anche qui le due squadre hanno il 50% a testa di possibilità per raggiungere la finale scudetto.

Raisport trasmetterà tutta la serie. Si comincerà domani e sabato 18 aprile con gara 1. Si proseguirà lunedì 20 e martedi 21 aprile con gara 2. Le serie continueranno con gara 3 in programma venerdì 24 e sabato 25 aprile. Le eventuali gare 4 avranno luogo domenica 26 e lunedì 27 aprile. Se ci dovessero essere gli spareggi, questi si disputeranno martedì 28 e mercoledì 29 aprile. Buon divertimento e buona pallavolo a tutti.