Presentazione delle semifinali del campionato di pallavolo maschile

Definita la griglia delle semifinali. A sorpresa fuori Macerata, Trento sfida Perugia, Modena cerca la finale contro Latina.

Presentazione delle semifinali del campionato di pallavolo maschile
Presentazione delle semifinali del campionato di pallavolo maschile

Il campionato italiano di pallavolo maschile si sta avvicinando sem pre più al suo momento clou, la finale che assegnerà lo scudetto. Per definire chi si giocherà la conquista del tricolore, da domani scatterà il penultimo atto dei Playoff di Superlega Unipol Sai di serie A1, le semifinali. Le fantastiche quattro ad aver ottenuto il pass sono: Energy T. I. Diatec Trentino, Sir Safety Perugia, Parmareggio Modena, Top Volley Latina. Prima di presentare le due partite, è giusto spendere delle parole ri guardo alle eliminate ai quarti di finale. L'Exprivia Molfetta guidata da Vincenzo Di Pinto può dirsi soddisfatta di aver raggiunto da neo promossa i quarti di finale nei Playoff scudetto. Sul suo campo, durante la Regular Season, è riuscita a togliersi parecchie soddisfazioni, battendo formazioni più blasonate.

Le basi per poter provare a fare me glio nella prossima stagione ci sono tutte. La Calzedonia Verona allenata da Andrea Giani nemmeno stavolta è riuscita a sfatare il tabù dei quarti di finale. Purtroppo contro Perugia non ha saputo dare conti nuità al sorprendente exploit di gara 1. Alla lunga è uscito fuori il maggiore tasso tecnico degli umbri, oltre che l'esperienza. Gli scalige ri cercheranno di fare meglio il prossimo anno, ma non sarà facile. La CMC Ravenna, guidata da Waldo Kantor ha dovuto giocare tutta la stagione praticamente in trasferta, giocando le partite casalinghe aForlì, causa la ridotta capienza del PalaDeAndre. Il progetto societa rio ragiona in termini di forward looking, ci vorrà pazienza prima di poter provare a lottare per il vertice. Inoltre Modena aveva un organico nettamente superiore.

La grande sconfitta invece è la Cucine Lu be Banca Marche Treia, questo non solo per la scucitura dello scu detto dalle sue maglie. I marchigiani nemmeno stavolta sono riusciti a sfatare il tabù che li ha visti incapaci di conquistare due tricolori consecutivi. Per la Lube l'unico trofeo ottenuto è stata la Supercoppa italiana. Al patron Giulianelli che aveva costruito la squadra per po ter vincere pure: scudetto, Coppa Italia e Champions League però purtroppo non basta. Probabilmente verrà fatta tabula rasa di questa squadra, che rimarrà ad allenarsi fino al 30 giugno, data di scadenza dei contratti dei giocatori. Per la prossima stagione intanto sono stati già ingaggiati Juantorena e Grebennikov. La prima semifinale è Energy T. I. Diatec Trentino Sir Safety Peru gia.

I gialloblu dolomitici hanno conquistato il primato in Regular Season e sfiorato la vittoria in Coppa Cev. Ha influito in maniera decisiva su questi risultati il ritorno in panchina di Radostin Stoytchev. Il tecnico conosce i giocatori e l'ambiente, sa come far rendere al massimo la sua squadra, stanno crescendo giovani interessanti come Giannelli e Nelli. Perugia cercherà di migliorare il risultato dell'anno scorso, cioè la finale scudetto persa ma non sarà facile. In più la Trentino Volley ha il vantaggio del fattore campo, in una serie al meglio delle 3 partite potrebbe pesare. Parmareggio Modena TopVolley Latina può essere sintetizzata come la voglia matta di tornare a vincere contro la consapevolezza di chi non ha nulla da perdere e proverà a giocarsela. Gli emiliani dopo aver rotto un lungo digiuno di trofei con la Coppa Italia, vogliono tornare caput volley in Italia con il tricolore.

I laziali hanno elimina to la strafavorita Treia e ora non intendono fermarsi qui. Latina non ha un organico stellare come Modena ma ha un gruppo coeso, guida to da un tecnico emergente come Gianlorenzo Blengini. La voglia di continuare a stupire è grande. Citando la canzone Sorprese di Samuele Bersani i pontini non si prestano alla parte del "Povero Cristo". Le semifinali inizierano domani sabato 25 aprile alle 18 con gara 1, proseguiranno martedì 28 aprile alle 20.30 con gara 2 e l'eventuale bella sarà venerdì 1 maggio alle ore 18. Le partite saranno trasmesse da RaiSport e ining sul sito della Legavolley.