L'Imoco Conegliano cercherà di realizzare il sogno scudetto

La società trevigiana sarà a forte impronta americana e proverà a regalare un trofeo al suo pubblico che ha sempre riempito il PalaVerde

L'Imoco Conegliano cercherà di realizzare il sogno scudetto
L'Imoco Conegliano cercherà di realizzare il sogno scudetto

L'Imoco Volley Conegliano si presenterà ai nastri di partenza della nuova stagione pallavolistica femminile, con l'obiettivo di realizzare finalmente il sogno scudetto. La società presieduta da Piero Garbellotto e Pietro Maschio vuole regalare un trofeo al numeroso pubblico, che riempiendo il PalaVerde fino al sold out non ha mai fatto mancare il proprio sostegno. Dopo la finale scudetto raggiunta a sorpresa ma meritatamente nella stagione 2012/2013, il cammino delle pantere nei playoff si è fermato per 2 volte alle semifinali.

Per centrare l'obiettivo tricolore, l'Imoco ha deciso di affidarsi ad un allenatore, che ha già centrato il bersaglio in 2 occasioni, Davide Mazzanti. Quest'ultimo infatti ci è riuscito nel 2010/2011 con la Foppapedretti Bergamo e la scorsa stagione con la Pomì Casalmaggiore, potendo pure vantare in palmares una Coppa Italia ed una Champions League. Il ruolo di opposto con la cessione di Emilya Nikolova a Scandicci, verrà affidato a Serena Ortolani, un'autentica fuoriclasse anche in azzurro. Una valida alternativa alla ravennate sarà la confermatissima Anna Nicoletti, prodotto di quella fucina di talenti che è il Club Italia. In campo vedremo quasi sicuramente un sestetto con una forte impronta made in Usa. La cabina di regia verrà affidata nuovamente ad un'altra conferma rispetto alla passata stagione, stiamo parlando di Alisha Glass. L'alternativa alla statunitense sarà la piemontese Marta Bechis, di ritorno dall'esperienza in Polonia. Per quanto riguarda il reparto delle centrali si ripartirà dalla conferma di Rachel Adams e dall'arrivo di Valentina Arrighetti, di ritorno da Baku. Piske sarà il nuovo capitano della squadra, un premio alla sue doti pallavolistiche e di leader in campo. L'alternativa di superlusso sarà l'esperta trevigiana doc Jenny Barazza, che ha scelto di rimanere nella Marca. Nel ruolo di schiacciatrice non ci sarà più il capitano storico Valentina Fiorin che giocherà a Scandicci con la già citata Nikolova e Barcellini che andrà a Montichiari. Prenderanno il loro posto la giovane statunitense Kelsey Robinson e l'altra sua connazionale Megan Hodge; quest'ultima può vantare un argento olimpico a Londra 2012 ed ha già giocato in Italia a Villa Cortese, dove ha vinto la Coppa Italia 2010/2011. Le alternative saranno la giovane greca confermata Vasilantonaki e l'esperta fiorentina ex Urbino Alice Santini. Nel ruolo di libero Monica De Gennaro è stata confermatissima e certamente con i suoi salvataggi tornerà ad infiammare il pubblico del PalaVerde. Alle sue spalle ne approfitterà per maturare la giovane De Bortoli, proveniente da San Donà in serie B1.

Le premesse per poter fare bene e regalare finalmente un trofeo allo straordinario pubblico del PalaVerde ci sono tutte. Il campo giudice sovrano dirà se questa squadra potrà realizzare il sogno scudetto. Si ringrazia il fotografo Dario Moriella per la gentile concessione dell'utilizzo della foto di copertina.