L'Italia maschile di pallavolo scivola al quinto posto del ranking Cev

Sono state fatali alla nostra nazionale le pessime figure agli ultimi Mondiali, nella World League e pure agli European Games di Baku

L'Italia maschile di pallavolo scivola al quinto posto del ranking Cev
L'Italia maschile di pallavolo scivola al quinto posto del ranking Cev

L'Italia di volley maschile ha perso 3 posizioni nel ranking Cev e menomale che questa classifica è stata aggiornata dopo l'ultima European League, altrimenti addio Coppa del Mondo. La nazionale azzurra è infatti scivolata dal secondo (dopo il disastroso Mondiale) al quinto posto dietro a: Serbia, Polonia e Bulgaria. Chissà in quale posizione si troverà ora l'Italia nella classifica FIVB post World League.

Come si calcola il ranking Cev? Contano i risultati conseguiti nelle seguenti competizioni: gli ultimi 2 Europei, l'ultimo Mondiale (incluse qualificazioni europee), l'ultima Olimpiade (incluse qualificazioni europee), il miglior piazzamento tra l'ultima European League, World League e Giochi Europei (se una nazionale partecipa nello stesso anno a più di una delle 3 manifestazioni). L'Italia è scivolata indietro perchè ha concluso al tredicesimo posto lo scorso anno ai Mondiali in Polonia. Poi hanno influito pure il sesto posto all'ultima World League e l'undicesimo ai Giochi Europei di Baku. In quest'ultima competizione si sarebbe potuto far meglio se non si fosse mandata una rappresentativa solo per onor di firma. L'Italia avrà un motivo in più per cercare di arrivare tra le prime 2 in Coppa del Mondo o comunque di far bene. Infatti sarà il ranking Cev e non la classifica finale dei prossimi Europei, che determinerà le 7 squadre (ancora prive del pass olimpico) partecipanti al torneo continentale di gennaio in Germania. Quest'ultimo sarà un ulteriore possibilità per staccare il biglietto per Rio 2016.

Ecco l'attuale ranking Cev:

1 Russia 334 punti (stabile)

2 Serbia 328 punti (salita di 1 posizione)

3 Polonia 322 punti (salita di 1 posizione)

4 Bulgaria 316 punti (salita di 1 posizione)

5 Italia 312 punti (perse 3 posizioni)

Gianlorenzo Blengini e i suoi giocatori saranno chiamati a centrare la qualificazione olimpica il prima possibile. Purtroppo o per fortuna non è più una cosa scontata ottenerla. Sarà fondamentale ritrovare lo spirito di gruppo smarrito, l'umiltà e la fame di vittorie. Riuscirà l'Italia a risalire la china? Ce lo dirà soltanto il campo.