Volley - A1 femminile: Obiettivo Risarcimento Vicenza, il sogno diventa realtà

Prima stagione in serie A1 per la squadra Vicentina che esordirà contro le campionesse d'Italia della Pomì Casalmaggiore.

Volley - A1 femminile: Obiettivo Risarcimento Vicenza, il sogno diventa realtà
Obiettivo Risarcimento Vicenza, il sogno diventa realtà

Davide contro Golia, campionesse d'Italia contro matricole del campionato, Pomì Casalmaggiore contro Obiettivo Risarcimento Vicenza, inizia così la storia della neopromossa squadra Vicentina nella massima serie. Una storia incominciata solamente quattro anni fa, quando la serie A1 rappresentava ancora un sogno, diventato poi realtà dopo sole quattro stagioni grazie all'impegno e alla determinazione di tutto l'ambiente biancoblu, tifosi compresi, che hanno supportato le ragazze anche nelle trasferte più impegnative.

Oltre alla riconferma dell'allenatore Rossetto, sono tre le atlete protagoniste della promozione che continueranno ad indossare la maglia biancoblu nella stagione 2015/2016: la schiacciatrice Elisa Cella (sarà la nuova capitana), il libero Alessia Lanzini e la centrale Valentina Pastorello.

Ad impostare il gioco in cabina di regia ci sarebbe dovuta essere Valentina Serena, rientrante da un periodo di stop conseguente alla maternità, ma a causa di problemi non ben specificati e della successiva risoluzione del contratto, si è optato per la palleggiatrice della nazionale bulgara Lora Kitipova Petrova, alla sua prima esperienza in Italia, affiancata dalla modenese Vittoria Prandi.

Arielle Wilson e Mina Popovic vanno a completare il reparto delle centrali. Prima atleta non europea nella storia della squadra di Vicenza, la statunitense Wilson approda alla corte di mister Rossetto dopo una buona stagione trascorsa a Piacenza. Pronta a subentrarle dalla panchina la giovane centrale serba Mina Popovic, anche lei alla prima esperienza nel campionato Italiano.

L'attacco Vicentino vedrà protagoniste oltre alla già citata capitana Elisa Cella diversi nuovi innesti: Laura Partenio, nell'ultima stagione finalista dei play-off scudetto e vincitrice della Coppa Italia con Novara, Bianka Buša, schiacciatrice serba con un'ottima capacità in ricezione e gli opposti Karolina Goliat e Marta Drpa, giovane talento Belga la prima, braccio pesante della nazionale serba nell'ultimo Grand Prix la seconda.

L'ultimo pezzetto che va a completare il puzzle biancoblu è il libero Veronica Bisconti, ex Monza, con un passato ricco di vittorie nelle fila della Unendo Yamamay Busto Arsizio, pronta a ritagliarsi uno spazio importante in questa nuova esperienza in serie A1.

In un campionato tecnicamente più difficile rispetto agli anni passati, l'Obiettivo Risarcimento Vicenza proverà a dare fastidio a squadre che sulla carta sono nettamente superiori, per questo motivo l'intento della società e di coach Delio Rossetto è quello di dar vita ad una squadra competitiva ed affiatata, un gruppo unito e coeso che possa dire la sua in questa nuova ed entusiasmante avventura in serie A1.