Volley - Superlega 2015: Ninfa Latina

Andiamo a vedere come si è svolto il mercato della Ninfa Latina

Volley - Superlega 2015: Ninfa Latina
Volley - Superlega 2015 Ninfa Latina

La Ninfa Latina torna in Serie A, nonostante le difficoltà di questa estate che stavano per precludere alla società romana l'iscrizione al massimo campionato. Tuttavia la dirigenza ha superato il momento critico, riuscendo dapprima a registrarsi alla Superlega e successivamente a costruire una rosa di tutto rispetto. La guida tecnica è stata affidata a Camillo Placì (secondo di Grbic sulla panchina della nazionale serba), che ha preso il posto del neo-allenatore della Nazionale Italiana Blengini. Dopo l'addio di Sottile, che ha vestito la maglia di Latina per molti anni, la regia è stata affidata a Dante Boninfante, che verrà affiancato come secondo da Davis Krumins, proveniente dal campionato di Serie A2. Dopo aver usufruito dei consigli di Paolo Tofoli, per il lettone l'esperienza alle spalle di Boninfante non potrà che essere utile ai fini di un'ulteriore crescita. 

Dopo il ritorno in Italia di Yosifov, da Molfetta è arrivato Sket, oltre all'ingaggio dello schiacciatore Gabriele Maruotti, che arriva a Latina in cerca di riscatto dopo una poco brillante stagione alla Sir Safety Perugia. Un altro importante innesto è quello del tedesco Simon Hirsch, che con l'ex perugino forma una coppia che, seppur giovane, vanta una lunga esperienza internazionale, sia con le rispettive Nazionali, che con i propri ex club. 

Il colpo da novanta del mercato dei romani, tuttavia, è arrivato ad inizio agosto: Nikolaj Pavlov. Il russo è considerato uno dei cinque opposti più forti al mondo, oltre ad essere in grado di giocare, senza intaccare la sua efficacia, anche da schiacciatore di banda. Questo il suo curriculum, che funge da discreta presentazione: Mvp alla Coppa di Russia 2010, alla Coppa Cev 2012, alla World League 2013 e alla Superliga russa 2014; miglior attaccante al memorial Wagner 2013, con la nazionale russa ha conquistato l'oro alla World League e all'Europeo 2013, e l'argento alla Grand champion dello stesso anno. Senza contare gli “scudetti” dei campionati ucraino e russo.

Un altro acquisto di un certo rilievo è quello, nel ruolo di libero, di Roberto Romiti: il trendaduenne marchigiano di Fermo è alla seconda stagione in Superlega, dopo quella appena terminata con Molfetta. Si è messo in evidenza grazie alle sue doti di ricevitore e difensore. Doti che lo hanno portato quest’anno a vincere ad Alba Adriatica il “King of the Beach” di serie A. Mattei, il giovane centrale di Campoleone, si presenta a Latina dopo una stagione positiva a Padova, coronata dalla promozione in A1. Secondo anno a Latina invece per Andrea Rossi. Il centrale di Bibbiena è al sesto campionato in serie A1, dopo i tre passati a Cuneo e quello a Città di Castello. Quarto campionato in maglia bianco-blu per Daniele Tailli, prodotto del vivaio di Sabaudia e poi “allevato” nel Club Italia federale. Ricevitore, con la possibilità di essere schierato sia come schiacciatore che come libero, il ventiduenne pontino è ormai un pilastro della Top Volley.