L'inedita finale Slovenia-Francia deciderà Eurovolley maschile 2015

Italia-Bulgaria assegnerà la medaglia di bronzo. Qui vincerà chi sarà riuscito a cancellare il risultato negativo di ieri.

L'inedita finale Slovenia-Francia deciderà Eurovolley maschile 2015
L'inedita finale Slovenia-Francia deciderà Eurovolley maschile 2015

Avremmo voluto iniziare questo pezzo, spiegando dell'attesa per servire alla Francia il piatto freddo della vendetta, dopo la sconfitta subita nella fase a gironi. Purtroppo non sarà così. Si giocheranno invece il titolo ad Eurovolley maschile Slovenia e Francia. E' una finale inedita, che pochi avrebbero pronosticato alla vigilia. Da quanto mostrato sul campo, possiamo dire che entrambe le compagini l'hanno meritata.

Sulla carta se dobbiamo indicare una favorita, questa è la Francia. I transalpini di Laurent Tillie si sono dimostrati solidi in tutti i fondamentali e fanno del collettivo la propria forza. I francesi non buttano via una palla, anzi le ricevono e le difendono proprio tutte, snervando gli avversari. Questi giocatori sanno esaltarsi nella battaglia, uscendo fuori alla distanza, vedi partite contro: l'Italia e la semifinale contro la Bulgaria. Si può dire che le loro caratteristiche principali sono: l'animus pugnandi e la capacità di credere di venire a capo di qualsiasi avversario in qualunque momento della partita. Vincere l'Europeo vorrebbe dire per la Francia sfatare un tabù e completare un'altra tappa nel percorso di crescita iniziato con: il quarto posto ai Mondiali dell'anno scorso e la vittoria in World League. La Slovenia di Andrea Giani giocherà con la consapevolezza di chi non ha nulla da perdere e potrebbe essere un vantaggio. Per sconfiggere i galletti e scrivere un'altra importante pagina di storia dovrà: battere bene, difendere tanto, serrare i ranghi a muro, non avere paura del contrattacco. Finora la Slovenia assieme all'Estonia è stata la squadra rivelazione dell'Europeo.

Prima di assegnare il titolo, all'Armeec Arena di Sofia si disputerà la finale per il bronzo, tra le grandi deluse di questa rassegna continentale, Italia e Bulgaria. Gli azzurri avranno pure lo svantaggio del fattore campo. Lo abbiamo visto in Olanda nell'Europeo femminile e a Busto Arsizio nel maschile che cosa significhi giocare in casa. La Bulgaria ce la metterà sicuramente tutta per conquistare il bronzo, chiudendo in bellezza davanti al proprio pubblico. L'Italia dovrà fare attenzione al servizio ed al muro degli avversari. Riusciranno gli azzurri a resettare tutto, dimenticando la delusione di ieri? In cabina di regia si sfideranno i 2 palleggiatori della Diatec Trentino, da una parte Simone Giannelli, dall'altra Georgi Bratoec neoacquisto del mercato estivo. Sarebbe importante per l'Italia finire almeno sul podio, per attenuare almeno in parte lo smacco subito ieri.