Volley, A1 femminile - Prima giornata senza sorprese. Foppa-Imoco è già spettacolo

La prima giornata della stagione 2015-2016 non lascia spazio alle sorprese: Casalmaggiore, Modena, Scandicci, Novara e Piacenza vincono da tre punti; Montichiari, Vicenza, Bolzano e Firenze dimostrano che la lotta per la salvezza sarà dura; Busto Arsizio è giovane, ma sarà la mina vagante. Nel big match Conegliano e Bergamo danno spettacolo: sarà grande volley.

Volley, A1 femminile - Prima giornata senza sorprese. Foppa-Imoco è già spettacolo
Foppa-Conegliano lo dimostrano: sarà grande volley

Domenica 18 ottobre  è ufficialmente iniziata la settentunesima edizione della Master Group Sport Volley Cup. Dopo cinque anni in cui il livello della Serie A1 femminile era calato a causa dei ridimensionamenti economici delle società, ora il nostro campionato è tornato a essere uno dei più competitivi del mondo. Finalmente i palazzetti italiani fanno da palcoscenico a delle giocatrici - italiane e straniere - di fama mondiale e questo primo assaggio di Serie A ha già fatto intravedere l'altissimo livello del torneo. La prima giornata non ha smentito le aspettative degli appassionati: saranno almeno sette le squadre capaci di lottare per la vittoria finale. Tra queste, l'unico scontro diretto del primo turno era rappresentato dalla sfida tra Foppapedretti Bergamo e Imoco Conegliano: al PalaVerde di Treviso è stata battaglia vera e ai tifosi sono bastati pochi scambi per spolverare i ricordi di antiche glorie. Finisce 3-1 per le padrone di casa, ma il risultato non è una sentenza: Bergamo e Conegliano sono due prime della classe e, per la lotta finale, saranno solo i dettagli a fare la differenza. Sugli altri campi, Casalmaggiore batte 3-0 la neopromossa Vicenza; la LiuJo Modena non lascia neanche un set al Bisonte Firenze; Piacenza regola per 3-1 Montichiari; lo stesso risultato anche per Scandicci contro la giovane e rinnovata Yamamay e per Novara sulla novellina Bolzano.

Le grandi, quindi, hanno fatto la voce grossa, ma chi lotta per la permanenza nella massima serie nazionale non ha voluto lasciare niente di intentato. Assisteremo probabilmente a due campionati diversi e, per questo, ancora più interessanti: Bergamo, Conegliano, Piacenza, Casalmaggiore, Novara, Scandicci e Modena si lanceranno sfide infuocate e i play-off saranno battaglie memorabili; Montichiari, Vicenza, Firenze, Bolzano e il Club Italia (domenica di riposo) dovranno invece approfittare di ogni scontro diretto e sperare in qualche colpaccio contro le big per ipotecare il prima possibile la salvezza; Busto Arsizio, poi, sarà la giovane mina vagante del torneo pronta ad esplodere.

Di seguito i tabellini di tutte le partite e la classifica ufficiale.

POMÌ CASALMAGGIORE - OBIETTIVO RISARCIMENTO VICENZA 3-0

Pomì Casalmaggiore: Lloyd 4, Kozuch 15, Tirozzi 12, Piccinini 10, Gibbemeyer 4, Stevanovic 13, Sirressi (L), Cambi, Matuszkova 2, ne Bacchi, ne Olivotto, ne Ferrara, ne Cecchetto. All.: Barbolini-Bolzoni

Obiettivo Risarcimento Vicenza: Kitipova 1, Goliat 10, Drpa 1, Wilson 4, Popovic , Partenio 2, Cella 5, Lanzini (L), Prandi 2, Busa 1, Pastorello 4, ne Bisconti  (L). All.: Rosetto-Cisotto

LIU JO MODENA - IL BISONTE FIRENZE 3-0

Liu Jo Modena: Bertone 6, Gamba, Rivero ne, Heyrman 17, Di Iulio 11, Folie ne, Galeotti, Arcangeli (L), Ferretti 2, Diouf 13, Squarcini ne, Scuka ne, Horvath 10. All. Beltrami.

Il Bisonte Firenze: Perinelli 8, Ninkovic 7, Mazzini, Turlea 10, Negrini ne, Van De Vyver 1, Parrocchiale (L), Vanzurova 10, Pietrelli, Calloni 8, Martinuzzo ne. All. Vannini.

IMOCO CONEGLIANO - FOPPAPEDRETTI BERGAMO 3-1

Imoco Conegliano: Vasilantonaki, Bechis, Serena, Ortolani 18 , Santini, Adams 15, Robinson 16, De Gennaro (L), Easy-Hodge 18, Arrighetti11, Nicoletti, De Bortoli n.e., Barazza. All. Mazzanti

Foppapedretti Bergamo: Mori 1, Plak 15, Frigo 4, Gennari 13, Cardullo (L), Aelbrecht 10, Paggi 9, Barun-Susnjar 8, Lo Bianco 2, Mambelli 1, Sylla 8. All. Lavarini

NORDMECCANICA PIACENZA - METALLEGHE SANITARS MONTICHIARI 3-1

Nordmeccanica Piacenza: Sorokaite 15, Belien 9, Bauer 14, Leonardi (L), Marcon 13, Melandri 1, Pascucci, Meijners 19, Ognjenovic 5. Non entrate Valeriano, Poggi, Petrucci, Taborelli. All. Gaspari.

Metalleghe Sanitars Montichiari: Carocci (L), Dalia 2, Brinker 10, Tomsia 25, Barcellini 11, Mingardi, Lombardo, Sobolska 8, Gioli 9. Non entrate Lualdi, Zecchin. All. Barbieri.

SAVINO DEL BENE SCANDICCI - UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO 3-1

Savino del Bene Scandicci: Stufi 16, Alberti, Loda 9, Lotti, Fiorin 9, Pietersen 2, Merlo (L), Toksoy 11, Scacchetti ne, Giampietri (L) ne, Nikolova 20, Rondon 3.

Unendo Yamamay Busto Arsizio: Degradi 5, Cialfi, Negretti, Fondriest 10, Hagglund 2, Papa 11, Lowe 10, Angelina 2, Yilmaz 15, Pisani 7, Poma (L).

SUDTIROL BOLZANO - IGOR GORGONZOLA NOVARA 1-3

Sudtirol Bolzano: Newsome, Paris (L), Garzaro 6, Martinez 11, Mari 18, Manzano 10, Bertolini ne, Boscoscuro (L) ne, Ikic 16, Lazic ne, Brcic 1, Veglia ne, Waldthaler ne. All. Bonafede.
Igord Girgonzola Novara: Rousseaux, Bruno (L), Wawrzyniak ne, Malesevic, Guiggi ne, Cruz 15, Bonifacio 6, Chirichella 12, Sansonna (L), Signorile 1, Bosetti 11, Bosio 1, Fabris 23. All. Pedullà.

Riposa: CLUB ITALIA

LA CLASSIFICA

3 Pomì Casalmaggiore

3 Liu Jo Modena

3 Savino Del Bene Scandicci

3 Nordmeccanica Piacenza

3 Igor Gorgonzola Novara

3 Imoco Conegliano

0 Club Italia

0 Foppapedretti Bergamo

0 Sudtirol Bolzano

0 Metalleghe Sanitars Montichiari

0 Unendo Yamamy Busto Arsizio

0 Il Bisonte Firenze

0 Obiettivo Risarcimento Vicenza