Volley, A1 femminile - Ecco la seconda di ritorno

Nella seconda giornata di ritorno assisteremo al rientro in campionato delle giovani terribili Danesi, Orro e Egonu con la maglia del Club Italia. Firenze deve tentare l'impresa contro Piacenza, ma è un match difficile tanto quanto quello che vedrà occupata l'altro fanalino di coda Vicenza contro le Pantere. Per Bergamo è di nuovo assalto alla capolista: questa volta tocca a Casalmaggiore.

Volley, A1 femminile - Ecco la seconda di ritorno
A Cremona l'unico big match: c'è Pomì-Foppa

Inizierà stasera con l'anticipo televisivo la seconda giornata di ritorno della Regular Season. Le telecamere di RaiSport saranno impegnate sul campo del PalaPanini per la sfida che vede opporsi la Liu Jo Modena e la Metalleghe Sanitars Montichiari. Questo incontro aveva riservato alle modenesi il primo grande scivolone nel girone d'andata: il risultato fu infatti di 3-0 per le avversarie bresciane con una Liu Jo incapace di opporsi su tutti i fronti. Le ragazze di Beltrami dovranno quindi far velere l'indubbia superiorità del loro organigo ed evitare di far diventare Montichiari la bestia nera del torneo; Barbieri, dall'altro lato, cercherà di ripetere l'impresa.

Domani pomeriggio, invece, andranno in scena tutte le altre partite previste. Sarà interessante il ritorno in campo di Danesi, Orro, Egonu e Guerra che, con il Club Italia ospiteranno al PalaYamamay l'Igor Gorgonzola Novara: le quattro ragazze, che nella lunga pausa hanno dimostrato di poter competere ai più alti livelli internazionali, saranno del tutto intenzionate a confermare che le ottime prestazioni sfoderate in maglia azzurra sono tutto tranne che un fuoco di paglia. Vita dura, quindi, per la rinforzata Igor. A Bolzano la Sudtirol ospiterà l'Unendo Yamamay Busto Arsizio cercando, ancora una volta, di far valere il fattore campo che tante vittime ha causato nella prima parte del torneo; il PalaBanca aprirà le porte alla sfida tra Nordmeccanica Piacenza e Il Bisonte Firenze: che sia l'occasione giusta per le ragazze di Vannini di far partire la difficilissima scalata a una salvezza ad oggi molto ardua? A Treviso si giocherà un altro sconto il cui risultato appare scontato: lo strapotere fisico dell'Imoco Volley Conegliano si scatenerà sull'Obiettivo Risarcimento Vicenza: derby del Veneto, dunque, in cui però appare improbabile l'impresa, soprattutto visto lo stato di forma delle pantere dimostrato sette giorni fa a Bergamo.

Proprio la Foppapdretti Bergamo sarà protagonista dell'unico vero big match, almeno sulla carta. La Pomì Casalmaggiore, fresca di qualificazione alla finale a 12 di Champions League, ospiterà le orobiche tra le mura del PalaRadi di Cremona: per le ragazze di Lavarini sarà la seconda sfida consecutiva alla capolista, ma soprattutto un'occasione per dimostrare che, contro Conegliano, è stato semplicemente un brutto scivolone. La Foppa ha recuperato i guai fisici di Plak e Cardullo, così come la buona condizione di Paggi, tutte giocatrici fondamentali per approfittare anche della maggior stanchezza delle casalasche.

Di riposo la Savino del Bene Scandicci.