La Diatec Trentino supera in trasferta Modena. La Lube ringrazia e guadagna la leadership della Superlega

Nella splendida cornice del PalaPanini sold out la formazione di Stoytchev fa suo il posticipo della sesta giornata di ritorno di campionato.

La Diatec Trentino supera in trasferta Modena. La Lube ringrazia e guadagna la leadership della Superlega
Dhl Modena
2 3
Diatec Trentino

Lucio Battisti ha cantato: "Ancora tu. Ma non dovevamo vederci più". Invece il calendario della Superlega maschile UnipolSai di serie A1 di pallavolo, ha posto nuovamente di fronte Dhl Modena e Diatec Trentino, nel posticipo della sesta giornata di ritorno. Il tutto è avvenuto a pochi giorni di distanza dalla finale di Coppa Italia, vinta dalla squadra di Angelo Lorenzetti. Questa sera invece al termine di una partita dalle intense emozioni ha prevalso quella di Stoytchev.

Nel primo set è sembrato di vedere lo stesso film già visto domenica scorsa. Modena sembrava giocare a memoria. Bruno da abile regista sapeva come innescare nel miglior modo possibile le sue bocche da fuoco: Luca Vettori, Earvin Ngapeth e il suo connazionale Lucas Saatkamp. La Diatec ha provato a contrastare i padroni di casa ma invano. Protagonista in negativo è stato Tine Urnaut con i suoi problemi in ricezione, attacco e muro. Proprio quest'ultimo fondamentale risulterà però determinante nella rimonta e nel momentaneo sorpasso della formazione trentina. Oleg Antonov al servizio ha creato non pochi problemi alla ricezione modenese. Si è inoltre caricato sulle spalle la squadra, offensivamente parlando, l'opposto Mitar Djuric. Di fronte ad un PalaPanini pieno fino al tutto esaurito i padroni di casa hanno tirato fuori l'orgoglio, pareggiando il conto set, grazie a Ngapeth, Vettori e Lucas. Al tie-break le due formazioni hanno viaggiato sui binari dell'equilibrio fino al 7-7. Poi è arrivato un servizio sbagliato da Modena ed un muro di Simone Giannelli sulla pipe di Ngapeth. Lo stesso regista della formazione trentina con il suo turno di servizio ha trovato il break decisivo per l'allungo. Djuric ha trovato altri punti pesanti ed Ngapeth ha attaccato fuori il pallone che è valso alla Diatec un successo di prestigio.

La Dhl Modena non esce certo ridimensionata da questa sconfitta ma guai a dare per spacciata una formazione come quella di Stoytchev. Nei playoff scudetto chi vorrà aggiudicarsi lo scudetto dovrà fare i conti anche con quest'ultima. Intanto la Lube dopo aver vinto ieri a Verona sulla Calzedonia, ringrazia la Diatec Trentino e si posiziona al primo posto a quota 44 punti assieme alla stessa Dhl Modena. Il quoziente set migliore però sorride ai marchigiani. I dolomitici rimangono saldamente al terzo posto a quota 38 punti. La Sir Safety Perugia si trova quarta con 33.