Al Mondiale per club femminile la Pomì Casalmaggiore è in semifinale, Trento ad un passo da un traguardo analogo al maschile

La squadra di Caprara ha raggiunto questo risultato vincendo la seconda e la terza partita nella fase a gironi, con la contemporanea sconfitta del Rexona in quest'ultima. Alla formazione di Lorenzetti invece basterà conquistare 2 set contro l'UPCN.

Al Mondiale per club femminile la Pomì Casalmaggiore è in semifinale, Trento ad un passo da un traguardo analogo al maschile
Al Mondiale per club femminile la Pomì Casalmaggiore è in semifinale, Trento ad un passo da un traguardo analogo al maschile

Arrivano buone notizie per la pallavolo italiana dalle Filippine, dove è in corso il Mondiale per club femminile e anche dal Brasile, in cui si sta svolgendo quello maschile.

A Manila la Pomì Casalmaggiore ha saputo riscattare la sconfitta subita all'esordio, contro l'Eczacibasi Vitra Istanbul, superando al tie-break il Rexona Rio De Janeiro e regolando 3-0 la formazione padrona di casa. In questo modo grazie alla contemporanea sconfitta al quinto set dello stesso Rexona contro il già citato Istanbul, le rosa affronteranno domani alle 13.30 italiane in semifinale il Volero Zurigo, prima classificata nella Pool B. Alle ore 7 nostrane si svolgerà l'altra semifinale il derby del Bosforo tra Eczacibasi e il Vakifbank di Giovanni Guidetti.

La formazione di Caprara ha saputo raggiungere questo risultato storico alla prima partecipazione in questa manifestazione, tirando fuori il carattere che in passato le ha permesso in pochi anni di mettere in bacheca:Scudetto, Supercoppa italiana e Champions League. A livello psicologico ha influito il sofferto successo sul Rexona. Sia contro le brasiliane che contro Manila una delle trascinatrici è stata Lucia Bosetti con 16 punti, tra questi: 4 muri e 3 ace. La semifinale sarà visibile sui teleschermi grazie a Raisport.

VBC POMI’ – PSL MANILA 3-0 (25-19 25-15 25-21)

VBC Pomì: Peric 1, Sirressi (L), Turlea 2, Gibbemeyer 4, Bosetti 16, Fabris 9, Stevanovic 9, Tirozzi 14. Non entrate: Bacchi, Lloyd, Gibertini (L), Guerra, Susic. All. Caprara – Bolzoni

F2 Logistic Manila: Boonlert, Santiago 11, Niemer 9, Fukuda (L), Reyes M, Gonzaga 1, Fajardo 2, Morales 3, Reyes J (L), Daquis 1, Nyukhalova 1, Stalzer 9. Non entrate: Molina, Stalzer. All. Moro – Shun

http://www.volleyballcasalmaggiore.it/
http://www.volleyballcasalmaggiore.it/

A Betim in Brasile la Diatec Trentino è partita con il piede giusto, conquistando 2 vittorie in altrettante gare della fase a gironi, entrambe da 3 punti. Stanotte alle 24 alla formazione di Angelo Lorenzetti basterà portarsi a casa 2 set contro l'UPCN per qualificarsi alle semifinali di domani. Nel successo per 3-0 contro i padroni di casa del Minas Gerais, la migliore prestazione per i gialloblu l'ha fornita Filippo Lanza, con 13 punti e il 65% in attacco. Nella vittoria contro il Bolivar per 3-1 invece la parte del leone, offensivamente parlando l'ha recitata l'opposto Jan Stokr con 20 punti ed il 68% di positività.  La rassegna maschile sarà visibile su Fox Sport, canale 204 della piattaforma Sky.

Bolivar-Diatec Trentino 1-3 
(18-25, 25-23, 17-25, 19-25)
BOLIVAR: Gauna 9, Chirivino 1, Aleksiev 3, Crer 9, Edgar 11, De Almeida 6, Gonzalez (L); Kukartsev 2, Jacobsen, Ocampo 10, Patti. N.e. Codesal, Franetovich, Giraudo. All. Javier Weber.
DIATEC TRENTINO: Urnaut 8, Van de Voorde 1, Giannelli 6, Lanza 14, Solé 11, Stokr 20, Colaci (L); Blasi, Mazzone D 3.  Antonov 2. N.e. Nelli, Burgsthaler, Mazzone T., Chiappa, All. Angelo Lorenzetti.
ARBITRI: Macias (Messico) e Zenovich (Russia).
DURATA SET: 20’, 28’, 24’, 27’; tot 1h e 39’.
NOTE: 600 spettatori. Bolivar: 8 muri, 1 ace, 19 errori in battuta, 14 errori azione, 43% in attacco, 60% (32%) in ricezione. Diatec Trentino: 9 muri, 6 ace, 17 errori in battuta, 7 errori azione, 55% in attacco, 61% (28%) in ricezione.

http://www.trentinovolley.it/

In bocca al lupo alle due formazioni italiane, speriamo che possano proseguire il loro percorso verso il trionfo finale.