Volley M - Italians do it better. Ferdinando De Giorgi è il nuovo allenatore della Polonia

Un'ulteriore testimonianza di come il lavoro dei tecnici italiani sia molto apprezzato fuori dai nostri confini. L'ex palleggiatore prenderà il posto che è stato di: Stephane Antiga e Andrea Anastasi. Avrà un contratto di 4 anni.

Volley M - Italians do it better. Ferdinando De Giorgi è il nuovo allenatore della Polonia
Volley M - Italians do it better. Ferdinando De Giorgi è il nuovo allenatore della Polonia

Il titolo della canzone di Roy Paci Italians do it better sembra perfetto per sintetizzare ciò di cui stiamo per parlarvi. Infatti il nuovo allenatore della Polonia maschile di volley sarà Ferdinando De Giorgi. Questo ad ulteriore testimonianza di come il lavoro dei tecnici italiani sia molto apprezzato fuori dai confini nazionali. Vediamo il palmares della Polonia, oltre ai suoi precedenti coach e il curriculum da allenatore dello stesso De Giorgi (ex palleggiatore da giocatore).

La Polonia nella sua storia ha conquistato: l'oro olimpico a Montreal nel 1976, quello ai Mondiali nel 1974 in Messico e nel 2014 in casa, quello Europeo nel 2009 in Turchia, la World League nel 2012 in Bulgaria. Ferdinando De Giorgi sarà il venticinquesimo commissario tecnico nella storia di questa nazionale. Quest'ultima per la quinta volta ha pescato l'allenatore fuori dai confini nazionali. I suoi predecessori stranieri sono stati in ordine temporale: Raul Lozano (Argentina) dal 2005 al 2008, Daniel Castellani (Argentina) 2009/2010, Andrea Anastasi (Italia) dal 2011 al 2013, Stephane Antiga (Francia) dal 2013 al 2016. Lo stesso De Giorgi ha superato la prima scrematura che prevedeva 16 candidati, poi la seconda di 5 tra cui: Mauro Berruto (Italia), Angelo Lorenzetti (Italia), Radostin Stoytchev (Bulgaria), Marcelo Mendez (Argentina). Lo stesso Lorenzetti si è chiamato fuori, mentre Mendez è stato escluso dalla federazione polacca causa la sua mancata rinuncia al contratto con il Sada Cruzeiro Campione del Mondo per Club. Ferdinando De Giorgi a differenza di Berruto e Stoytchev ha superato il colloquio per l'assunzione, presentando un programma più convincente rispetto agli altri 2 candidati. Il suo contratto inizierà il 31 marzo 2017 e durerà fino al 31 ottobre 2020, salvo eventuale esito negativo della verifica degli obiettivi raggiunti dopo i primi 2 anni.

Ferdinando De Giorgi classe 1961, da allenatore finora ha il seguente curriculum: 1 scudetto nel 2005/2006 con la Lube Civitanova Marche, 1 campionato polacco con lo Zaksa Kedzierzyn Kozle nel 2015/2016, 3 Coppe Italia (2001/2002 con Cuneo, 2007/2008 e 2008/2009 con la Lube Civitanova Marche), 3 Supercoppe italiane (2002 con Cuneo, 2006 e 2008 con la Lube Civitanova Marche), 2 Coppe Cev (2001/2002 con Cuneo e 2005/2006 con la Lube Civitanova Marche). Quella con la Polonia sarà la sua prima esperienza sulla panchina di una nazionale.

La stessa Polonia ha colto il suo ultimo successo di prestigio a livello internazionale, conquistando i Mondiali casalinghi del 2014, 40 anni dopo il successo iridato in Messico. Il primo importante banco di prova per Ferdinando De Giorgi saranno gli Europei, che la già citata Polonia organizzerà l'anno prossimo sul suolo amico. Riuscirà a ripetere sia pur solo a livello continentale lo stesso risultato ottenuto 2 anni fa da Antiga, alzando al cielo il trofeo? Potremmo rispondere in 3 modi: chiedetelo a Giucas Casella, sarà il verdetto del campo a dirlo, lo scopriremo solo vivendo. Scegliete voi la risposta che maggiormente vi aggrada.