Volley M - Lube, Diatec Trentino e Sir Safety Perugia sono le prime semifinaliste scudetto

La formazione di Gianlorenzo Blengini ora attende la vincente di Azimut Modena-Calzedonia Verona. Nella parte bassa del tabellone si affronteranno i gialloblu dolomitici e gli umbri.

Volley M - Lube, Diatec Trentino e Sir Safety Perugia sono le prime semifinaliste scudetto
La Diatec Trentino festeggia la vittoria. Photo di Ilaria Baldoin per Vavel Italia

Si sono disputate ieri sera 3 delle 4 partite valide come gara 2 dei quarti di finale per i playoff scudetto della Superlega maschile UnipolSai di serie A1, stagione 2016/2017. In virtù dei risultati maturati sul campo abbiamo già 3 semifinaliste: Lube Civitanova Marche, Diatec Trentino e Sir Safety Perugia. Vediamo in dettaglio come sono andate le partite che le hanno viste impegnate.

Tonno Callipo Vibo Valentia - Lube Civitanova Marche 0-3 (16-25, 18-25, 18-25). La partita è stata praticamente senza storia, causa la manifesta superiorità degli ospiti in tutti i fondamentali. La formazione di Gianlorenzo Blengini ha realizzato 11 muri vincenti contro 1 soltanto dei padroni di casa. Quest'ultimi sono stati messi in crisi dalla battuta della Lube. Micah Christenson si è rivelato assai ispirato nel servire le proprie bocche da fuoco offensive. Ne hanno approfittato Osmany Juantorena e Jiri Kovar, che sono stati i migliori realizzatori. Ora la Lube attenderà in semifinale la vincente di Azimut Modena - Calzedonia Verona.

Gi Group Monza - Diatec Trentino 0-3 (18-25, 23-25, 22-25). I gialloblu trentini hanno centrato la loro decima semifinale scudetto su quindici partecipazioni. Scusate se è poco. La formazione di Angelo Lorenzetti per chiudere già alla seconda partita la pratica dei quarti di finale ha dovuto lottare di più nei parziali successivi al primo. Simone Giannelli ha saputo disporre a suo piacimento delle proprie bocche da fuoco. Tra queste le più efficaci sono state: Filippo Lanza e Gabriele Nelli, che ha rilevato Ian Stokr. In semifinale la Diatec Trentino incontrerà la Sir Safety Perugia. L'ultima volta che ciò è avvenuto, i gialloblu poi hanno vinto lo scudetto.

Lpr Piacenza - Sir Safety Perugia 0-3 (23-25, 20-25, 23-25). L'importanza del servizio nella pallavolo, in cui vige il rally point system, è sotto gli occhi di tutti. Ivan Zaytsev è ritornato ad essere il Martello di Thor e ha fatto molto male alla ricezione degli emiliani. Aaron Russell con 15 punti è stato colui che ha approfittato di più delle alzate dell'ispirato Luciano De Cecco.

Ora si attende cosa accadrà stasera al PalaOlimpia tra i padroni di casa della Calzedonia Verona e i campioni d'Italia dell'Azimut Modena. Nella serie sono in vantaggio gli scaligeri per 1-0 e hanno la ghiotta occasione per chiudere i conti, infrangendo il tabù dei quarti di finale. In caso contrario si andrà alla bella domenica al PalaPanini. Per Modena è l'ultima chiamata.