Volley F - Assieme allo spettacolo la Pomì Casalmaggiore si è aggiudicata il Samsung All Star Game

La sesta edizione del trofeo di sand volley 4x4, disputatasi a Riccione, è stata un grande successo. Il titolo di MVP della manifestazione lo ha conquistato Svetlana Stoyanova, sempre per Casalmaggiore.

Volley F - Assieme allo spettacolo la Pomì Casalmaggiore si è aggiudicata il Samsung All Star Game
Volley F - Assieme allo spettacolo la Pomì Casalmaggiore si è aggiudicata il Samsung All Star Game - Lega Volley Femminile/Twitter

La sesta edizione dell'All Star Game, seconda tappa del Samsung Lega Volley Summer Tour, torneo itinerante di sand volley 4x4, disputatasi a Riccione è andata alla Pomì Casalmaggiore. La formazione cremonese ha preceduto la Savino del Bene Scandicci, vincitrice a Pesaro della Coppa Italia e la Saugella Monza. Possiamo dire comunque che senza ombra di dubbio ha trionfato pure lo spettacolo offerto dalle 6 squadre scese in campo.

E' stata una 2 giorni di partite caratterizzata da: grandi, intense emozioni, scambi lunghissimi, per non dire infiniti, nessuna delle atlete in campo ci stava a perdere, nè a far cadere a terra il pallone sul proprio campo, salvataggi incredibili, giocate astute e sorprendenti. Questi sono stati gli ingredienti del sesto Samsung All Star Game. Il miglior condimento è stata la fame di vittoria. Probabilmente la Pomì Casalmaggiore ne ha avuta di più rispetto a tutte le altre squadre. La formazione cremonese è stata trascinata al successo dagli attacchi di Svetlana Stoyanova, MVP di tappa. Ma forse non sarebbero bastati da soli, senza le montagne di punti della talentuosa schiacciatrice padovana Valentina Zago. Quest'ultima è stata gestita con maestria dal coach Cristiano Lucchi, che ha saputo alternarla al momento giusto con la collega Sonja Percan. Poi è stata fondamentale pure l'esperienza sulla sabbia della regista salentina Valeria Caracuta. Nel tenere in equilibrio la nave della Pomì Casalmaggiore in seconda linea è stata preziosa Giada Cecchetto. La formazione rosa in semifinale ha servito il piatto freddo della vendetta a Monza, che l'aveva sconfitta nella finale per il terzo posto la settimana precedente, imponendosi per 2-0, aggiudicandosi entrambi i set per 15-11. Casalmaggiore per il successo di tappa, ha sfidato Scandicci. Le toscane nell'altra semifinale si sono imposte sulla myCicero Pesaro per 2-0 (15-8, 15-12). La finale per il primo posto di tappa è stata un'autentica battaglia durata oltre un'ora e 15 minuti, seguita da un pubblico che è stato molto numeroso nelle 2 giornate di partite. L'incontro è stato molto intenso e combattuto. La Savino del Bene Scandicci poteva contare sulla grande esperienza nel beach volley di Greta Cicolari. Le toscane inoltre hanno potuto contare sul prezioso apporto di Enrica Merlo, un libero di gran classe. I suoi numerosi salvataggi, al limite dell'impossibile, hanno strappato tanti applausi. Scandicci in un'altalena di emozioni, sorpassi e controsorpassi nel punteggio, ha vinto il primo set 18-16. Il copione del secondo parziale è stato quasi simile, solamente il finale è stato diverso, con il successo della Pomì per 18-20. A consegnare il successo di tappa alle lombarde e quindi il diritto di sfidare il Samsung All Star Team è stato il muro di Sonja Percan su Greta Cicolari, per il decisivo 13-15 che ha deciso il set e la partita al tie-break. Dopo aver sostenuto un match di tale durata e intensità di gioco per la Pomì Casalmaggiore avrebbe potuto rappresentare un'impresa titanica scendere nuovamente in campo e sfidare una formazione composta da: Martina Guiggi, Serena Ortolani, Marta Bechis e Imma Sirressi, guidate in panchina per l'occasione da Consuelo Mangifesta, grande stella del volley indoor italiano negli anni 80 e 90 del secolo scorso e nei primi anni del nuovo millennio. Il primo set si è risolto ai vantaggi con la vittoria della Pomì Casalmaggiore per 17-15. E' poi arrivata la reazione in rimonta dell'All Star Team, concretizzata da un attacco di Guiggi per il 13-15, che ha deciso il secondo set.  La Pomì Casalmaggiore però ha trovato le risorse fisiche e mentali per reagire, aggiudicandosi il terzo parziale per 15-11 e l'intera partita al tie-break, grazie ad un muro di Stoyanova.

L'All Star Game ha regalato un grande spettacolo, che potrà essere visto da chi non era presente a Riccione, domani alle ore 8 in televisione su Raisport. La prossima tappa del Samsung Lega Volley Summer Tour sarà in programma il 22 e 23 luglio a Cesenatico (FC) e assegnerà la tredicesima Supercoppa italiana.