Volley M - Nella prima giornata di Superlega fa rumore Milano corsara a Trento

Le altre big hanno collezionato successi netti: 3-0 casalingo di Modena su Castellana Grotte e di Perugia su Padova, Civitanova 3-1 in trasferta su Vibo Valentia

Volley M - Nella prima giornata di Superlega fa rumore Milano corsara a Trento
Volley M - Nella prima giornata di Superlega fa rumore Milano corsara a Trento

Lo scorso weekend è partita la Superlega maschile UnipolSai di serie A1. Il massimo campionato ha visto vincere facile 3 big su 4: l'Azimut Modena per 3-0 su Castellana Grotte, la Sir Safety Perugia sempre per 3-0 sulla Kioene Padova e per 3-1 in trasferta i campioni d'Italia di Civitanova Marche su Vibo Valentia. Ha fatto invece molto rumore la sconfitta casalinga per 3-2 della Diatec Trentino contro la Revivre Milano di Andrea Giani. Nella nostra analisi ci soffermeremo su questa partita.

Dio benedica l'introduzione del defibrillatore. Infatti prima della partita un tifoso è stato colpito da infarto. L'intervento dei sanitari ha permesso di rianimarlo mediante il già citato strumento e poi di trasportarlo in ospedale. Lorenzetti ha schierato nel suo 6+1 iniziale Hoag schiacciatore assieme a Lanza e non Kovacevic. Sull'altro fronte invece Giani ha dovuto fare a meno di Cebulj. Il primo set ha visto i meneghini condurre sempre le danze. I gialloblu sono stati troppo fallosi al servizio. Il 22-25 finale è arrivato grazie ad un attacco vincente di Schott. La musica è cambiata nel secondo parziale, con gli ospiti che sono stati condannati dai troppi errori, per il 25-20 a favore dei padroni di casa. Nel terzo set la Diatec è riuscita nell'impresa di sciupare 6 punti di vantaggio, mentre si trovava sul 15-9. Il trascinatore di Milano per l'insperata rimonta è stato l'opposto Nimir Abdel Aziz con il suo servizio. Sono stati inoltre decisivi un muro di Schott e un ace del regista lombardo Sbertoli. Nel quarto parziale Simone Giannelli ha propiziato l'allungo dei padroni di casa sul 9-4. La Diatec ha avuto il merito di resistere ai tentativi di ritorno dei padroni di casa, aggiudicandosi il set per 25-19 e portando l'incontro al tie-break. Nel quinto set sul punteggio di 7-7, l'ingresso in campo del giovane centrale Gianluca Galassi al posto di Averill ha spostato l'inerzia nelle mani dei milanesi. Quest'ultimo ha firmato due muri consecutivi, permettendo agli ospiti di portarsi avanti 7-9. L'opera è stata completata dall'opposto Nimir Abdel Aziz, che ha fimato il 13-15 finale per l'insperata vittoria ospite.

Tra mercoledì e giovedì sarà protagonista la Coppa Italia con i quarti di finale. Il primo giorno si disputeranno queste partite: Civitanova vs Ravenna, Trentino Volley vs Monza e Perugia vs Padova. Chiuderà il tabellone il posticipo televisivo su Rai Sport tra Modena e Verona.