Volley M - Nella Superlega UnipolSai la Sir Safety Perugia viaggia come un rullo compressore

L'Azimut Modena si è imposta su Milano solo al tie-break. Il risultato più sorprendente è stato il successo della Kioene Padova in trasferta sulla Wixo Piacenza.

Volley M - Nella Superlega UnipolSai la Sir Safety Perugia viaggia come un rullo compressore
Volley M - Nella Superlega UnipolSai la Sir Safety Perugia viaggia come un rullo compressore

L'ottava giornata della Superlega UnipolSai di serie A1 di volley maschile conferma che la Sir Safety Perugia non perde un colpo. Vittoria sofferta per l'Azimut Modena, mentre La Lube prevale a Monza. La sola sorpresa è il successo in trasferta della Kioene Padova a Piacenza.

Tonno Callipo Vibo Valentia vs Sir Safety Perugia 0-3 (13-25, 23-25, 23-25). La carica dei 2 mila del PalaValentia non ferma la capolista che continua così la sua marcia solitaria in vetta alla classifica. Il miglior realizzatore degli umbri è l'opposto Aleksandar Atanasijevic con 14 punti e l'81% di positività offensiva. Sono comunque importanti pure gli 11 punti di Zaytsev e Berger. Perugia si trova in difficoltà solamente quando deve rimontare lo svantaggio nel terzo set.

Azimut Modena vs Revivre Milano 3-2 (25-19, 21-25, 25-21, 26-28, 15-11). La squadra di Andrea Giani mette veramente paura ai padroni di casa di Radostin Stoytchev. Non le sono però bastati i 30 punti dell'opposto Nimir Abdel Aziz e i 22 di Klemen Cebulj, così come gli 11 ace per vincere la partita. Ha la meglio la forza del collettivo e la capacità di saper soffrire da parte dell'Azimut Modena. Earvin Ngapeth con i suoi 25 punti si conferma il capitano e leader di quest'ultima.

Gi Group Monza vs Cucine Lube Civitanova (20-25, 22-25, 25-20, 23-25). I campioni d'Italia faticano, ma alla fine vengono a capo della matassa, grazie anche ai 21 punti di Osmany Juantorena e ai 19 punti di Tsvetan Sokolov. Non sarà forse la migliore partita stagionale dei marchigiani, ma seppur giocando male conquistano tre punti preziosi. Monza ha il rammarico di non essere riuscita ad arrivare almeno al tie-break.

Wixo Piacenza vs Kioene Padova 1-3 (20-25, 24-26, 25-17, 20-25). Le chiavi di questo risultato sorprendente sono il servizio e il cambio palla. Con queste armi i veneti si aggiudicano il confronto numero trenta con gli emiliani. I migliori realizzatori di Padova sono Luigi Randazzo con 19 punti e Gabriele Nelli con 18. Con questa vittoria Padova raggiunge Piacenza al quinto posto e vendica la sconfitta in Coppa Italia.

L'ottava giornata si completerà giovedì con il posticipo tra Diatec Trentino e Taiwan Excellence Latina. La formazione di Angelo Lorenzetti saprà trovare una vittoria e una prestazione convincente per invertire la rotta?