Volley M - Nella Superlega UnipolSai vincono facile Lube e Perugia. Trento regola al tie-break Modena

Mantiene il quarto posto la sorprendente Bunge Ravenna, che ha regolato in casa la Tonno Callipo Vibo Valentia.

Volley M - Nella Superlega UnipolSai vincono facile Lube e Perugia. Trento regola al tie-break Modena
Fonte: Sir Volley Perugia account ufficiale Twitter

Nella decima giornata della Superlega UnipolSai di serie A1 di volley maschile una sola partita si è conclusa al tie-break. Si è trattato del cosiddetto derby dell'A22 tra Diatec Trentino e Azimut Modena. Da qui partiremo nella nostra analisi settimanale.

Diatec Trentino vs Azimut Modena 3-2 (22-25, 28-26, 23-25, 27-25, 15-11). In un PalaTrento sold out per la prima volta Radostin Stoytchev ha fatto il suo ritorno da avversario poiché sedeva sulla panchina ospite. Gli emiliani però sono usciti sconfitti, interrompendo la serie di partite vincenti in trasferta. La Diatec Trentino ha trovato il suo terzo successo di fila, continuando la sua risalita in classifica e collezionando la prima affermazione stagione in uno scontro diretto. La formazione di Angelo Lorenzetti ha avuto il merito di non mollare, quando si è trovata sotto 1-2. Filippo Lanza con 15 punti e Hoag con 19 l'hanno trascinata al tie-break prima ed alla vittoria poi. Lo stesso Lorenzetti ha azzeccato la mossa vincente di inserire Teppan al posto di Luca Vettori. Modena resta terza in classifica a quota 24 punti.

Calzedonia Verona vs Lube Civitanova 0-3 (12-25, 20-25, 18-25). La mancanza di 3 titolari nelle file scaligere e la maggiore lucidità dei campioni d'Italia hanno fatto sì che ne uscisse un successo netto degli ospiti. La Lube ha molte frecce al proprio arco, data la panchina lunga. Il successo facile le ha comunque permesso di risparmiare tempo ed energie utili per il derby di Cev Champions League contro Perugia di mercoledì. I marchigiani sono in testa alla classifica a quota 29 punti.

Sir Safety Perugia vs BCC Castellana Grotte 3-0 (25-17, 29-27, 25-11). La formazione di Lorenzo Bernardi ha dominato il primo ed il terzo parziale. Gli umbri hanno rischiato grosso solamente nel secondo set. Qui i pugliesi sono arrivati a condurre per 20-24. Sono dovuti intervenire l'opposto Aleksandar Atanasijevic e Marko Podrascanin (subentrando) per rimettere le cose a posto per Perugia, aggiudicandosi il set. Gli umbri sono secondi a quota 27 punti.

In uno dei 2 anticipi di sabato 2 dicembre la Bunge Ravenna ha conservato il quarto posto in classifica, superando in casa per 3-1 la Tonno Callipo Vibo Valentia.

Tra le partite più interessanti dell'undicesima giornata troveremo: Azimut Modena vs Bunge Ravenna, Taiwan Excellence Latina vs Sir Safety Perugia e Lube Civitanova Marche vs Kioene Padova.