Biathlon, inseguimento uomini Anterselva: doppietta Schempp, battuti Eder e Garanichev

Simon Schempp coglie il suo terzo successo consecutivo, replicando quanto fatto vedere nella sprint di giovedi. Secondo l'austriaco Eder, terzo il russo Garanichev.

Terza vittoria consecutiva in Coppa del Mondo, quattro successi di fila in quel di Anterselva. L'uomo è del momento è lui: Simon Schempp. 
Il giovane atleta tedesco dimostra di avere una condizione fisica straripante, replicando il primo posto ottenuto giovedì nella sprint.
Non sono bastati i due errori commessi nelle sessioni di tiro a terra per arrestare la sua corsa. Schempp si rende protagonista di un ultimo giro al cardiopalma, dove riesce a spuntarla in una volata a quattro contro Eder, Garanichev e Bjoerndalen. 
L'ultimo poligono del quartetto di testa è stato semplicemente enciclopedico. Puliti e veloci nell'esecuzione, danno vita ad uno dei finali di gara più incerti della stagione.

Schempp è senza dubbio uno dei più temibili negli ultimi metri. La sua volata è ai livelli di Shipulin, Landertinger e Svendsen, tre mostri sacri per potenza ed esplosività. Impressiona la sua continuità di rendimento in questa fase di stagione, che lo ha portato a vincere ben tre gare consecutive tra Ruhpolding ed Anterselva.
La pista italiana arriva come una manna dal cielo per il talento tedesco. Se consideriamo anche la passata stagione, per lui si tratta della seconda doppietta consevutiva sprint-pursuit nella località trentina. L'anno scorso dovette dividere il podio col nostro Lukas Hofer. Questa stagione, invece, l'atleta azzurro deve ancora ritrovare la condizione migliore.

Oggi Hofer  ha chiuso lontano dai primi (30°), dimostrando, però, di essere in ripresa sugli sci stretti, dove ha fatto segnare il quarto tempo assoluto. Gli altri azzurri in gara hanno chiuso in zona punti, con De Lorenzi 33° e Windisch 36°.
Gara favorevole a Martin Fourcade nella lotta per la classifica generale. Il francese, deluso per gli ultimi risultati, tira fuori una prestazione da campione assoluto. 
Zero errori al poligono e quinto posto finale dopo l'opaco venticenquesimo posto della sprint.
Più indietro Shipulin, tredicesimo con quattro errori, e Svendsen, diciassettesimo con due bersagli mancati. 
A questo punto, però, è impossibile non considerare Schempp nella lotta per la sfera di cristallo. Con il successo odierno, il tedesco si è portato addirittura al secondo posto della generale a soli 23 punti da Fourcade. 
Domani si chiuderà il weekend di Anterselva con una doppia staffetta.