Sci di Fondo, Davos - Oestberg si impone nella 15km a tecnica libera

Duello in casa Norvegia, Oestberg precede Weng. Completa il podio la finlandese Parmakoski. Debertolis nelle dieci.

Sci di Fondo, Davos - Oestberg si impone nella 15km a tecnica libera
Sci di Fondo, Davos - Oestberg si impone nella 15km a tecnica libera

Sventola bandiera norvegese a Davos, teatro della terza tappa di coppa per quel che concerne lo sci di fondo. Il week-end - domani chiusura con la sprint - si apre con una prova su distanza in tecnica libera. Manca Marit Bjoergen, ma la Norvegia monopolizza comunque i primi gradini del podio. Oestberg supera la connazionale e leader della generale Heidi Weng, mentre a chiudere il pacchetto di "valore" è la finlandese Parmakoski. 

Le prime tre sono racchiuse in 16 secondi, poco più. Uno scalino importante divide quindi le migliori dalla quarta in graduatoria, l'americana Jessica Diggins. Per fornire un parametro di riferimento, la Diggins paga - dopo 8km - 37 secondi, al termine oltre un minuto. La russa Tchekaleva è quinta, davanti alla sorpresa elvetica Von Siebenthal. Settima piazza per la terza norvegese, Haga, mentre uno spicchio d'Italia illumina la top ten. Ilaria Debertolis è nona, cenni di risveglio dopo un avvio di stagione in chiaroscuro. Un plauso all'azzurra, brava nell'affrontare con intelligenza la prova. Sedicesima al rilevamento degli 8.3, salta diverse rivali al tramonto. 

Come detto, gara a parte per Oestberg, Weng e Parmakoski. La Oestberg si costruisce nei primi chilometri un tesoretto di vantaggio sulle dirette rivali. Solo Weng si mantiene sulle "code" della connazionale. Tra il terzo e l'ottavo chilometro, un elastico importante, con Weng che, dopo un piccolo passaggio a vuoto, si avvicina poderosamente alla Oestberg. 1.5 il disavanzo a meno di 7km dal termine. Qui però l'ardore di Weng va spegnendosi e la Oestberg, perfetta nella gestione dello sforzo, aumenta l'andatura. Una progressione vincente, mentre la Parmakoski ricuce parzialmente lo strappo per la piazza d'onore, senza però ribaltare le iniziali gerarchie. 

Posizioni di rincalzo per le altre azzurre. Brocard chiude trentesima, mentre la Pellegrini è quarantesima. 

15 KM TL FEMMINILE DAVOS – CLASSIFICA FINALE
1. Ingvild Flugstad ØSTBERG (NOR) 37:44.4
2. Heidi WENG (NOR) +7.9
3. Krista PÄRMÄKOSKI (FIN) +16.7
4. Jessica DIGGINS (USA) +54.3
5. Yulia TCHEKALEVA (RUS) +1:00.5
6. Nathalie VON SIEBENTHAL (SUI) +1:05.6
7. Ragnhild HAGA (NOR) +1:10.8
8. Riitta-Liisa ROPONEN (FIN) +1:21.4
9. Ilaria DEBERTOLIS (ITA) +1:32.2
10. Anna HAAG (SWE) +1:35.5

Distance World Cup Standings

1. OESTBERG Ingvild Flugstad NOR 233 pts
2. WENG Heidi NOR 229 
3. PARMAKOSKI Krista FIN 224 
4. BJOERGEN Marit NOR 177 
5. TCHEKALEVA Yulia RUS 136 

Overall World Cup Standings

1. WENG Heidi NOR 539 
2. OESTBERG Ingvild Flugstad NOR 469
3. PARMAKOSKI Krista FIN 417
4. BJOERGEN Marit NOR 333 
5. NILSSON Stina SWE 286